Sassuolo, violentò prostituta con complice, arrestato

Modena

Sassuolo, violentò prostituta con complice, arrestato

MODENA, 15 marzo – Un marocchino di 27 anni residente a Modena e’ stato arrestato dalla polizia di Sassuolo con l’accusa di aver violentato insieme a un connazionale una prostituta di 27 anni ungherese nell’agosto 2011. La donna denuncio’ di essere stata stuprata sotto la minaccia di una pistola da un cliente che l’aveva adescata in auto a Modena e da un secondo uomo. I due avevano abusato di lei e l’avevano anche rapinata prima di abbandonarla. La prostituta era comunque riuscita a memorizzare i volti. Il primo fu preso in ottobre mentre tentava la fuga in Francia, ieri il secondo arresto. Le testimonianze della donna, sommate alle indagini della polizia hanno permesso di risalire all’auto utilizzata dai due così da arrestarli.

Alessandra Massagrande

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*