Saviano chiede 4,7 mln di risarcimento danni al Corriere del Mezzogiorno: polemica su una mazzetta di Benedetto Croce COMMENTA  

Saviano chiede 4,7 mln di risarcimento danni al Corriere del Mezzogiorno: polemica su una mazzetta di Benedetto Croce COMMENTA  

Il noto scrittore Roberto Saviano, autore tra gli altri del best seller Gomorra, e tornato questa settimana sugli schermi televisivi, insieme a Fazio, con il programma “Quello che non ho”, ha avanzato una richiesta di risarcimento danni pari a 4,7 milioni di euro al Corriere del Mezzogiorno.

La richiesta per danni riguarda la pubblicazione, in data 8 marzo 2011, da parte del quotidiano, di una lettera a firma di Marta Herling, segretario generale dell’Istituto italiano per gli studi storici, e nipote di Benedetto Croce.

In uno dei suoi monologhi televisivi – su legge nella lettera della Herling (potete leggere la lettera per intero qui http://corrieredelmezzogiorno.corriere.it/napoli/notizie/arte_e_cultura/2011/8-marzo-2011/saviano-croce-casamicciola-mistifica-storia-memoria-190177181801.shtml) – Saviano afferma che il padre del filosofo, rimasto insieme a tutta la famiglia sotto le macerie dopo il terremoto di Casamicciola del 1883, gli disse: “Offri centomila lire a chi ti salva”. Herling giudica non veritiere tali affermazioni.

Saviano, sentitosi danneggiato dalla citata lettera, ha quindi chiesto i danni. Il Corriere del Mezzogiorno, naturalmente non ci sta e promette battaglia in tribunale.

Leggi anche

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*