Saviano cittadino onorario di Milano

Milano

Saviano cittadino onorario di Milano

“Raccontare di mafia al Nord non vuol dire diffamarlo”. Lo ha detto Roberto Saviano, ricevendo la cittadinanza onoraria del Comune. “Mi e’ successo di scontrarmi – ha detto – contro una opinione che non credevo così forte: che raccontare di mafia al nord potesse offenderlo, come se di trattasse di dare del mafioso al nord. Raccontare della mafia non vuol dire diffamare ma dare strumenti per capire e difendersi. Tanti scriveranno sulla mafia al nord, ma non si è riusciti a superare quella linea ombra davanti alle mie affermazioni”, ha detto in riferimento alle sue parole alla trasmissione “Vieni via con me” nel novembre 2010. Da Saviano anche una risposta alle polemiche della Lega, nei giorni scorsi, e in particolare del presidente del consiglio regionale Davide Boni per il quale Saviano non ha fatto nulla per Milano: “E’ un gesto coerente – ha detto lo scrittore -, perche’ quando si va a difendere Nicola Cosentino e’ molto difficile essere qui questa sera”.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

Loading...