Saviano si inventa la camorra, altrimenti è disoccupato COMMENTA  

Saviano si inventa la camorra, altrimenti è disoccupato COMMENTA  

Il neoeletto governatore della Regione Campania Vincenzo De Luca attacca lo scrittore Roberto Saviano.

Intervistato dal settimanale Panorama, De Luca avrebbe espresso un commento sulla figura di Saviano: “Io credo che Saviano abbia grandi meriti, ma anche un grande limite: sta innamorandosi del suo personaggio e della sua immagine. In qualche momento sembra che abbia bisogno di inventarsela, la camorra, anche dove non c’è, altrimenti rimane disoccupato”.

Fra domande di politica sul futuro del Pd e del governo capeggiato da Matteo Renzi, e nuove accuse a Rosy Bindi, la presidente della Commissione Antimafia che lo inserito fra gli ‘impresentabili’ (senza che questo gli impedisse la vittoria alle recenti elezioni amministrative), De Luca trova il modo di esprimere una critica a Roberto Saviano.


L’autore di Gomorra, che dal 2006 vive sotto scorta per le minacce ricevute dal clan dei casalesi, non ha per ora replicato, mentre si moltiplicano tweet e commenti dalla rete, quasi tutti contrari alle esternazioni di De Luca.

Leggi anche

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*