SCACCO MATTO ALLA DEPRESSIONE COMMENTA  

SCACCO MATTO ALLA DEPRESSIONE COMMENTA  

Cari lettori, sapreste dire che cosa nel nostro organismo è in grado di favorire il sonno e il riposo, quindi il recupero delle energie? Che cosa “ci tira su”, alzando il tono dell’umore? Che cosa contrasta l’ansia, la tristezza e la malinconia? E infine, che cosa ci rende meno irritabili, più tolleranti e facilita l’attenzione e la concentrazione? Semplice: la serotonina, uno dei neurotrasmettitori più importanti, che svolge tutte queste funzioni fondamentali. Essa si trova nel nostro sistema nervoso, se però scarseggia sono guai, perchè vengono meno tutte quelle azioni sopra descritte, tanto importanti per essere felici. Il nostro cervello deve avere sempre della serotonina a disposizione per funzionare bene e per rispondere efficacemente allo stress e alla depressione.

Leggi anche: Uno studio di Oxford ha dimostrato che non c’è relazione tra infelicità e problemi di salute


Ecco che, ancora una volta, la natura ci viene in aiuto. Esiste infatti una pianta tropicale di origine africana, la Griffonia simplicifolia, i cui semi sono ricchi di una sostanza organica, il 5-idrossitriptofano, che il nostro organismo è in grado di trasformare direttamente e immediatamente in serotonina.

Leggi anche: Depressione: l’impronta si trasmette da madre a figlia


Oggigiorno molte aziende farmaceutiche producono degli integratori alimentari (non sono farmaci), a base di griffonia. Essi sono sottoforma di compresse, granuli, tavolette. Ancor meglio sono le compresse da far sciogliere sotto la lingua: in questo modo, infatti, il principio attivo agisce molto velocemente, evitando il lungo passaggio attraverso stomaco, intestino e fegato.


Così, dal regno vegetale, ecco una molecola tutta verde che ci aiuterà a vedere tutto rosa! E la vita tornerà a sorridere!

Leggi anche

Salute

Brufolo sul pene: cause e rimedi veloci

Problemi di acne allo scroto ed al glande? Ecco una guida per conoscere tutte le tipologie di brufoli, le cause ed i possibili rimedi per contrastarne l'insorgenza Con l’adolescenza e la fase di maturazione sessuale capita molto spesso che si formino brufoli in varie zone, le più colpite sono il viso, collo, schiena ma ci sono certe parti come quelle intime che possono essere colpite da forme di acne più o meno grave. Agli uomini può succedere, più frequentemente di quanto si possa pensare che sul pene compaiono brufoli, un primo pensiero appena compaiono punti rossi sul glande o sullo Leggi tutto

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*