Scaletta e prezzi biglietti Francesco Renga 22 ottobre 2016 Roma

Scaletta e prezzi biglietti Francesco Renga 15 ottobre 2016 Assago
Scaletta e prezzi biglietti Francesco Renga 15 ottobre 2016 Assago

Il 22 ottobre 2016 Francesco Renga si esibirà in un mega concerto al Palalottomatica di Roma. Ecco la scaletta e le info dell’evento.

Il tour di Francesco Renga proseguirà nelle due città italiane più importanti: Milano e Roma. Dopo il concerto al Mediolanum Forum di Assago a Milano, in data 15 ottobre, Renga si esibirà per la prima volta al Palalottomatica di Roma il 22 ottobre.

Leggi anche: Scaletta e prezzi biglietti Francesco Renga 15 ottobre 2016 Assago


Francesco Renga presenterà il suo nuovo album dal titolo “Scriverò Il Tuo Nome” uscito il 15 aprile 2016 per la casa discografica RCA Records, oltre ai suoi brani più famosi. L’album, disponibile in tutti i negozi e digital store è tra i primi posti nelle classifiche di vendita ed è stato anticipato dal brano “Guardami Amore“, che vede protagonista Renga con Tony Maiello è che il brano più trasmesso in radio.


I prezzi del concerto al Palalottomatica di Roma sono i seguenti:

  • Platea A Numerata:  70 €.
  • Platea B Numerata  65 €.
  • Platea C Numerata 60 €.
  • Tribuna Gold Numerata 60 €.
  • Tribuna Numerata  50 €.
  • Tribuna Laterale Numerata  45 €.
  • Terzo Anello Centrale Numerato  35 €.
  • Terzo Anello Laterale Numerato  30 €.

La scaletta dei brani è la seguente:

  • Guardami amore.
  • Il bene.
  • Scriverò il tuo nome.
  • Maggio.
  • Sulla pelle.

  • L’amore sa.
  • Spiccare il volo.
  • Perfetto.
  • Rimani così.
  • Migliore.
  • I nostri giorni.
  • Così diversa.
  • A meno di te.
  • Cancellarti per sempre.
  • Vivendo adesso.
  • La tua bellezza.
  • Angelo.
  • Il mio giorno più bello del mondo.

Leggi anche

terremoto-stretto-di-messina
Cronaca

Tre terremoti consecutivi nello Stretto di Messina, ponte sicuro o opera rischiosa?

Tre scosse di terremoto consecutive e ravvicinate sono state registrate poco fa dai sismografi dell'Ingv nello Stretto di Messina. Si è trattato di terremoti lievi, di magnitudo 2.3, 2.1 e 2.2 ma il fatto che siano avvenuti a distanza di pochi minuti, dalle 19:14 alle 19:17, è meritevole di attenzione. Si è trattato di sismi superficiali, con ipocentro compreso tra i 9,5 e i 10,9 chilometri, avvenuti in mare aperto, e che non sono stati avvertiti sulla terraferma. Epicentro delle scosse è stato individuato a meno di 10 chilometri da Motta San Giovanni e Reggio di Calabria. Un episodio comunque Leggi tutto

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*