Scambia Bibbia per arma e uccide uno spazzino

Esteri

Scambia Bibbia per arma e uccide uno spazzino

Uccidere per errore. E’ capitato a San Paolo, dove un agente ha ucciso uno spazzino brasiliano credendo che avesse in tasca una pistola. Nella sua tasca Antonio Marcos, spazzino 42enne, aveva però una Bibbia e si stava dirigendo verso una chiesa a poca distanza dalla sua abitazione. L’uomo è stato fermato da una pattuglia delle forze dell’ordine che gli ha intimato di alzare le mani. Marcos lo ha fatto ma a quel punto un agente, scambiando la Bibbia che l’uomo teneva nella tasca dei pantaloni per un’arma da fuoco, ha sparato allo spazzino colpendolo al collo e uccidendolo.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche