Scambiano il suo pene per una bomba, superdotato fermato all’aeroporto COMMENTA  

Scambiano il suo pene per una bomba, superdotato fermato all’aeroporto COMMENTA  

20120717-202634.jpg

San Franciso – Diciamoci la verità, gli addetti ai controlli passeggeri degli aeroporti ne avrebbero da raccontare. Tra gli aneddoti che sicuramente si tramanderanno nel corso degli anni tra gli aeroporti di mezzo mondo è quello di John Falco.

Leggi anche: ZTL Palermo: pass, permessi, targhe alterne, strade interessate

L’uomo è stato fermato – come riporta l’Huffington Post – perché sospettato di avere una bomba nascosta nei pantaloni. Di pacco si trattava ma non di pacco bomba.

Leggi anche: Ztl a Palermo, da Ottobre: quali le aree interessate

L’uomo era semplicemente superdotato. Esatto, il suo pene era stato scambiato per una bomba.

Leggi anche

Referendum: rimborsi ai comuni tagliati del 60% all'ultimo minuto
News

Referendum: rimborsi ai comuni tagliati del 60% last minute

Una circolare della Prefettura a tutti i Comuni a poche ore dell'apertura dei seggi riduce del 60% le risorse destinate a sostenere le spese organizzative del referendum Un bel taglio alla copertura finanziaria sostenuta dai Comuni per la consultazione referendaria di questa mattina. Una bella revisione del sessanta per cento ai rimborsi. Si passa così da 800 a 334 euro a seggio e da 1,50 a 0,60 euro ad elettore. Era stato il presidente di Anci Puglia, e sindaco di Bari, Antonio Decaro a lanciare l'allarme dopo la circolare recapitata dalla Prefettura nella quale veniva comunicato ai sindaci il taglio alle risorse destinate a Leggi tutto

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*