Scandalo Calcioscommesse 2015, quali squadre indagate COMMENTA  

Scandalo Calcioscommesse 2015, quali squadre indagate COMMENTA  

Calcioscommesse 2015: una nuova bufera si è abbattuta sul nostro calcio.

Tremano squadre di Lega Pro e Serie D, dopo le perquisizioni svolte dalla Polizia di Stato.

Un nuovo scandalo calcioscommesse si è abbattuto sul calcio italiano, questa volta a tremare sono squadre di Lega Pro e Serie D. La direzione Antimafia di Catanzaro con l’aiuto della Polizia di Stato ha perquisito e sta continuando a farlo diverse società di calcio di Lega Pro e Serie D e sono al momento già scattati 50 fermi e 70 persone sono state indagate, tra calciatori, allenatori e dirigenti in tutta Italia, accusati di aver truccato partite.


L’inchiesta della Procura Antimafia di Catanzaro ha scoperto una rete composta da calciatori, allenatori e dirigenti, che insieme a due organizzazioni criminali avrebbero alterato i risultati delle gare per scommettere ingenti somme di denaro sulle stesse in Italia ed all’estero. Le squadre coinvolte sarebbero più di 30 tra cui:  Pro Patria, Barletta, Brindisi, L’Aquila, Neapolis Mugnano, Torres, Vigor-Lametia, Santarcangelo, Sorrento, Montalto, Puteolana, Akragas; San Severo.

I dettagli dell’operazione verranno resi noti alle ore 11:00 di questa mattina in una conferenza stampa indetta dalla Questura di Catanzaro, alla presenza del Procuratore Capo di Catanzaro Vincenzo Lombardo e di altri funzionari attivi in questa inchiesta.


 

Leggi anche

About Patrizio Annunziata 924 Articoli
Vivere di calcio e sport con passione cercando sempre di essere imparziale e raccontare solo e senza mezzi termini la pura realtà dei fatti per rendere un servizio degno ai lettori.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*