Scandolo molestie hollywood: Weinstein sarà incriminato settimana prossima

Scandolo molestie hollywood: Weinstein sarà incriminato settimana prossima

Gossip e TV

Scandolo molestie hollywood: Weinstein sarà incriminato settimana prossima

scandalo molestie hollywood

Novità sullo scandalo molestie Hollywood del momento,potrebbero essere formalizzate settimana prossima le accuse ad Harvey Weinstein.

Harvey Weinstein, attore principale della vicenda scandalo molestie Hollywood, potrebbe essere formalmente accusato la prossima settimana. A dare questa notizia è stato il sito Tmz, noto sito di gossip che diede per primo notizie su celebrità come Mel Gibson, Rihanna e Michael Jackson. Secondo la testata online, il procuratore di New York Cyrus Vance è pronto a formalizzare le accuse contro Harvey Weinstein. Nel frattempo, gli inquirenti continuano ad indagare, e non escludono l’arresto anche per stupro del produttore cinematografico. Nel frattempo, un caso analogo è scoppiato anche da noi in Italia.

Scandalo molestie Hollywood

Harvey Weinstein potrebbe iniziare a pagare le conseguenze delle sue molestie a partire da settimana prossima. Secondo il sito Tmz, specializzato in gossip, il procuratore di New York Cyrus Vance è pronto ad incriminare formalmente il produttore cinematografico. La testata in questione è molto attendibile in quanto per prima diede diverse notizie come la morte di Michael Jackson, il decesso di Prince, le prove dell’aggressione che Rihanna subì da Chris Brown ed altre notizie di questo genere.

Nel frattempo, come ha dichiarato il capo della polizia della città che non dorme mai Robert Boyce, stanno continuando le indagini sullo scandalo molestie Hollywood.

La situazione potrebbe andare ben oltre le ‘semplici’ molestie sessuali o la semplice pressione psicologica da parte di un potente contro una ragazza debole. Infatti si stanno cercando anche prove per, eventualmente, incriminare Harvey Weinstein di stupro. Proprio l’attrice italiana Asia Argento aveva accusato in televisione, al programma Porta a Porta, il produttore di stupro. L’attrice Paz De La Huerta aveva dichiarato di essere stata violentata ben due volte da Harvey Weinstein.

scandalo molestie hollywood

Giuseppe Tornatore

Anche da noi in Italia, in queste ore, si sta parlando di un caso analogo. Miriana Trevisan ha infatti accusato di molestie il regista Giuseppe Tornatore. Il diretto interessato si è subito impegnato a smentire, e a pianificare azioni legali. La showgirl sostiene di aver subito molestie sessuali da parte di Giuseppe Tornatore ben venti anni fa, durante la lavorazione de La leggenda del pianista sull’oceano.

A differenza dello scandalo molestie Holywood che sta colpendo Weinstein, qui le attrici che hanno lavorato col regista italiano fanno muro, e lo difendono.

Claudia Gerini ha detto di avere piacevoli ricordi dell’esperienza lavorativa fatta con Giuseppe Tornatore, e che questo si è sempre comportato da galantuomo. Laura Chiatti è sulla stessa linea, e si è detta onorata di aver lavorato col regista. Margherita Buy ha invece detto che Giuseppe Tornatore è uno dei più grandi galantuomini con cui ha lavorato. Questo caso si presenta interessante, e attendiamo ulteriori sviluppi. Tuttavia può bastare anche una sola molestia per macchiarsi gravemente.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche