Scandalo Vaticano, in manette Monsignor Nunzio Scarano COMMENTA  

Scandalo Vaticano, in manette Monsignor Nunzio Scarano COMMENTA  

I militari del Nucleo speciale di Polizia Valutaria della Guardia di Finanza hanno arrestato Monsignor Nunzio Scarano, denominato “Monsignor 500” per la facilità con la quale aveva sempre disponibili banconote da 500 euro. Oltre a lui, nel nuovo scandalo della Banca Vaticana sono finiti Giovanni Zito (un sotto ufficiale dei Carabinieri, una specie di 007 interno addetto alle fasi di trasporto del denaro) e Giovanni Carenzio, che è un broker internazionale di professione.


Scarano, che è sacerdote dal 1987, non è un funzionario dello IOR, ma è titolare di due grossi conti presso la Banca Vaticana. I tre sono indagati per corruzione per compimento di atti contrari ai doveri d’ufficio e calunnia.

Leggi anche

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*