Scandalo Volkswagen, cosa succede se la propria auto è coinvolta COMMENTA  

Scandalo Volkswagen, cosa succede se la propria auto è coinvolta COMMENTA  

Volkswagen ha reso noto ieri il piano di intervento per tutti i clienti italiani che hanno acquistato veicoli con motore tipo Euro 5 EA 189 equipaggiato con il software in grado di truccare le emissioni.


La casa automobilistica di Wolfsburg ha diffuso una nota in cui ha invitati tutti gli italiani possessori di veicoli delle marche Volkswagen, Audi, Seta e Skoda a verificare se la vettura di loro proprietà debba o meno essere richiamata per essere sottoposta ai necessari interventi di messa a norma.


A disposizione dei clienti ci sono la strada del sito web, quella del un numero verde oppure ancora quella dei concessionari o dei service della rete ufficiale Volkswagen.


 

Ecco tutti i riferimenti indicati da VW:

www.volkswagen.it – Numero verde 800 865 579

www.audi.it – Numero verde 800 283 454 63

www.seat-italia.it – Numero verde 800 100 300

www.skoda-auto.it – Numero verde 800 100 600

www.volkswagen-veicolicommerciali.it – Numero verde 800 400 300

Non è ancora chiaro in cosa consisteranno gli interventi di messa a norma, dei quali Volkswagen è tenuta a presentare il dettaglio entro la fine del mese di ottobre, ma da Wolfsburg hanno fatto sapere che tutti i clienti saranno informati in maniera puntuale circa tempi e modi delle soluzioni e relativi dettagli organizzativi (incluse, si presume, eventuali auto sostitutive).

I motori coinvolti sarebbero comunque sicuri dal punto di vista della circolazione stradale, mentre sarebbero esenti da ogni tipo di problemi quella della successiva generazione, ovvero gli Euro 6, in merito ai quali Volkswagen ha appunto scritto che “non sono coinvolti e soddisfano i requisiti legali e gli standard ambientali”.

I clienti italiani dovranno quindi per prima cosa verificare, attraverso i riferimenti indicati, se il veicolo in loro possesso è coinvolto. In caso affermativo, dovranno recarsi presso un’officina della rete ufficiale Volkswagen e attendere che i tecnici effettuino gli interventi di messa a norma. Per quanto ovvio, giova specificare che non sono previsti costi di alcun genere a carico dei clienti.

L'articolo prosegue subito dopo


Da capire, invece, come verranno gestiti i disagi nel giorno (o giorni) nei quali si resterà privi della propria autovettura.

Da capire anche come Volkswagen intenda verificare che tutti i veicoli coinvolti siano stati richiamati, ovvero se qualche cliente italiano distratto non ometta di attivarsi secondo le procedure indicate.

Leggi anche

1 Trackback & Pingback

  1. Scandalo Volkswagen, cosa succede se la propria auto è coinvolta | Ultime Notizie Blog

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*