Scarcerati 3 No Tav che bloccarono autostrada

Torino

Scarcerati 3 No Tav che bloccarono autostrada

Dopo aver accolto la tesi che contesta il reato di violenza privata, il Gip Massimo Scarabello, ha dato l’obbligo di dimora per i tre No Tav arrestati durante i blocchi dell’autostrada Torino-Bardonecchia. Si è deciso dopo l’udienza di convalida. Il giudice ha accolto la tesi del Pm Antonio Rinaudo, secondo il quale il reato da contestare è la violenza privata aggravata. I tre indagati – Gabriele Gatto, (Tv), Domenico Piscella, Bologna, e Gaia Taino, (Mi) – usciranno dal carcere per stabilirsi nei Comuni di residenza.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*