Scaricare Mountain Lion COMMENTA  

Scaricare Mountain Lion COMMENTA  

È arrivata una nuova versione del sistema operativo di Apple, letteralmente a portata di mouse. Il giorno dopo la presentazione dei risultati finanziari dell’ultimo trimestre (vendite a 35 miliardi di dollari, iPad a +84 %, iPhone a +28% ma gli analisti si aspettavano di più e il titolo perde il 5%) Apple mantiene fede alla promessa fatta dal suo Ceo Tim Cook a gennaio di commercializzare entro fine luglio OS X 10.8, nome in codice Mountain Lion, il leone di montagna.
La nuova versione è un aggiornamento e miglioramento incrementale (e non rivoluzionario) del sistema operativo di Apple. Come già per il precedente Lion, non serve andare a comprare cd o confezione con chiavetta Usb al negozio: Apple vende la nuova versione del sistema operativo del Mac tramite App Store direttamente su Internet. Attenzione, però, perché serve una connessione veloce, meglio se residenziale. Il download di 4 Gigabyte richiede infatti un paio di ore con connessione in fibra ottica o fino a sei ore con un Adsl più lenta e permette però di avere in tempo reale il sistema di Apple lanciato in contemporanea in tutto il mondo alle 14.30 di oggi ora italiana.

Il Leone di montagna è il perfezionamento di Lion, la versione 10.7 del sistema operativo di Apple in commercio da circa 12 mesi. E Mountain Lion si presenta come avrebbe dovuto essere fin dal principio il suo predecessore: più potenza e migliore uso dei nuovi e moderni processori Intel, maggiore integrazione con i servizi di rete iCloud, centro notifiche e messaggeria integrata con iPhone e iPad, miglior sicurezza, migliore integrazione con i principali social network (Facebook oltre a Twitter) e un prezzo da competizione: 14,99 euro per chi ha un Mac con Snow Leopard o Lion. Ma per chi ha comprato un Mac dall’11 giugno scorso l’aggiornamento è gratuito se si fa richiesta entro un mese da oggi.
Abbiamo potuto provare per una decina di giorni Mountain Lion in esclusiva su uno dei nuovi MacBook Pro con display Retina che Apple ha iniziato a commercializzare da qualche settimana.

Il sistema operativo di Apple è comunque capace di funzionare con tutti i Mac commercializzati a partire dal 2007 circa: devono avere un processore Intel recente e una scheda video a 64 bit. Ecco la lista completa: iMac da metà 2007, MacBook da fine 2008, versione alluminio da inizio 2009, MacBook Pro da metà 2007, MacBook Air da fine 2008, Mac mini da inizio 2009, Mac Pro da inizio 2008, e gli Xserve da inizio 2009.

Leggi anche

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*