Scassa nel BSB nel 2012? COMMENTA  

Scassa nel BSB nel 2012? COMMENTA  

Lo avevamo annunciato proprio su queste pagine, Luca Scassa si stava preparando ad un clamoroso rientro nel mondiale Supersport, dopo la conclusione del rapporto con il team Parkin GO con il quale si era importo nelle prime gare dello scorso anno.

L’appiedamento di Scassa, come pilota, e di Francesco Batta, come team Alstare, sembrava un segno del destino. Ogni elemento faceva pensare infatti che nel 2012 avremmo visto almeno qualche apparizione del Team Alstare, che avrebbe portato in gara nel mondiale cadetto la fantastica MV Agusta F3 affidandola proprio al pilota aretino.

L’operazione, dai contorni estremamenti romantici, non aveva però fatto i conti le enormi difficoltà dei tempi moderni a trovare sponsor, e con i freddi numeri.

Se infatti la MV è una delle supersport senza obra di dubbio più belle ad affascinanti, questo da solo non basta per renderla competitiva. Gli squadroni giapponesi infatti sono agguerritissimi e possono contare su anni di esperienza di competizioni ai massimi livelli.

L'articolo prosegue subito dopo

Per questo motivo l’azienda varesina non se l’è sentita di gettarsi nella mischia senza un’adeguata preparazione e sviluppo della sua neo nata creatura. Il rischio sarebbe stato quello di veder scalfire l’immagine vincente di un nuovo prodotto con evidenti ripercussioni sulle vendite. In queste condizioni quindi “The Rocker” sarebbe ancora a piedi, anche se lui ha confermato su Facebook di aver già firmato e “radio box” lo darebbe pe certo nel campionato Superbike inglese per poi riapprodare alla scena mondiale nel 2013. Il nostro in bocca al lupo ad uno dei più veloci rappresentanti della scuola italiana presso le derivate di serie!

Leggi anche

About Andrea Rei 48 Articoli
I campioni non si fanno nelle palestre. I campioni si fanno con qualcosa che hanno nel loro profondo: un desiderio, un sogno, una visione. Devono avere l'abilità e la volontà. Ma la volontà deve essere più forte dell'abilità.
Contact:

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*