Scene da massoneria: Fornero delirante sull’art.18, Patron Griffi appoggia

Roma

Scene da massoneria: Fornero delirante sull’art.18, Patron Griffi appoggia

Fornero, intervenendo alla conferenza dell’Ocse, sull’art. 18 parte come un treno e proclama: “Penso che la normativa che abbiamo creato per il lavoro privato debba essere estesa anche al pubblico impiego, tenendo conto delle sue specificità”.

Poi, nel parossismo delirante di chi parla senza aver minimamente conoscenza della realtà e usando toni che ricordano le fobie persecutorie di Berlusconi e compagni aggiunge : ”non siamo intervenuti per ingraziarci gli imprenditori o attaccare i sindacati, ma per rispondere agli interessi del paese. La gente non critica il nostro cambiamento dell’articolo 18, ma critica i giudici. La gente pensa che con i nostri giudici ci sarà sempre il reintegro”

Per finire con il solito tono saccente, sprezzante e rassegnata di chi pensa che tutti sono incompetenti ad eccezione della casta di Governo lancia l’ultima infelice stilettata “ non può essere che il Governo fa una riforma sul presupposto che una categoria come quella dei giudici non sappia fare il suo lavoro”

Patron Griffi cogliendo la palla al balzo rimpiatta: “Condivido ed è quello che cercheremo di fare, cominciando proprio con la flessibilità in entrata: domani ne parlerò con i sindacati”

3 Commenti su Scene da massoneria: Fornero delirante sull’art.18, Patron Griffi appoggia

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche