Schizzano gli affitti a Milano per la settimana della moda

Articolo sponsorizzato da:
Guest Hero è la società leader nella gestione degli appartamenti in affitto breve. Ci occupiamo di tutto, dal check in ad ampliare la visibilità del tuo appartamento online! Siamo degli eroi per i tuoi ospiti. Conosciamoci: www.guesthero.com
http://www.notizie.it/wp-content/uploads/2016/09/Milano-Fashion-week-2016.jpg
http://www.notizie.it/wp-content/uploads/2016/09/Milano-Fashion-week-2016.jpg

l’industria del fashion è in crescita dell’1,4% rispetto allo scorso anno e si aspettano 22.500 visitatori nella città meneghina in occasione della Fashion Week. E i proprietari di case ne approfittano. In questa settimana, rispetto alla prima settimana di settembre, i canoni d’affitto per un bilocale di 40/70 mq registrano un aumento del 10,4% nell’area del Quadrilatero della Moda (prezzo medio di 235 euro a notte), dell’11,8% in Brera (165 euro a notte), del 12,8% in Garibaldi/Porta Volta/Porta Nuova (177 euro a notte) e del 13,5% in zona Tortona (150 euro a notte).

 

Ma quanto costa soggiornare in questi quartieri? Secondo Casa.it, i prezzi giornalieri variano dalla “più economica” Via San Marco del quartiere Brera (120 euro a notte) sino alle vie più costose del Quadrilatero della Moda: 280 euro in Via della Spiga e Via Sant’Andrea, seguite da Via Montenapoleone (270 €), Via Gesù (240 €) e Via Manzoni (220 €). Se ci spostiamo in zona Tortona, in via Solari il prezzo medio a notte è decisamente più contenuto (160 €), mentre nelle vie del quartiere avveniristico Garibaldi/Porta Volta/Porta Nuova primeggiano Via Fratelli Castiglioni (210 €) e la celebre Corso Como (200 €). Corso Como è anche la via in cui i prezzi sono cresciuti maggiormente rispetto alla prima settimana di settembre (+19%).

Leggi anche: Vivere esperienze uniche con Airbnb


In Italia, come nel mondo, sta prendendo sempre più piede l’utilizzo dell’affitto breve. Sono nate nuove e numerose realtà per la gestione di affitti brevi. Una di queste è Guesthero, un servizio innovativo per la gestione degli affitti brevi su diverse piattaforme tra cui Airbnb. Si basa su una commissione sull’affitto del proprietario dell’immobile, il quale potrà demandarne integralmente la gestione in tutti i suoi aspetti ai professionisti di Guesthero. Tramite tale servizio l’host potrà migliorare il suo ranking, incrementare le proprie possibilità di guadagno giornaliero, senza occuparsi personalmente di qualsiasi aspetto inerente all’affitto breve, dall’accoglienza dell’ospite fino alle pulizie di fine soggiorno.

Leggi anche: Viaggi di lavoro: l’alternativa ideale all’albergo

Leggi anche

imbarchi-aereo
Attualità

La mia grappa è una ‘bomba’, scattano misure anti terrorismo

A volte i malintesi possono generare il caos. Come accaduto poco prima della partenza, dall'aeroporto Marco Polo di Venezia, di un volo Air Canada per il quale è scattato il protocollo anti terrorismo dopo le parole di uno dei passeggeri. In fase di imbarco infatti un passeggero italo-canadese di origini trevigiane, ha pronunciato le parole sbagliate nel momento sbagliato. "Questa grappa è una bomba", avrebbe detto alla compagna poco prima di salire sull'aereo; un altro passeggero poco distante ha udito tutto e preoccupato ha avvisato il comandante di quanto udito pochi minuti prima; tanto è bastato per generare preoccupazione e [...]

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*