Schumacher, complicazioni per una polmonite

Cronaca

Schumacher, complicazioni per una polmonite

Michael-Schumacher-3_2400143

Michael Schumacher è in coma artificiale dal 29 Dicembre 2013, data del terribile incidente sugli sci che gli ha provocato gravi lesioni. Da un po’ di tempo a questa parte circolavano notizie incoraggianti sul suo stato di salute. I medici avevano annunciato che stavano man mano diminuendo la quantità di farmaci somministrata per consentirgli il risveglio. Ma il tabloid tedesco Bild.de riporta invece nelle ultime ore la notizia di un ulteriore peggioramento delle condizioni del campione: pare che Schumi abbia contratto una brutta polmonite, e le conseguenze di una tale infezione su un organismo già debilitato come il suo potrebbero essere fatali.

Per ora i medici stanno cercando di combattere la polmonite con una cura antibiotica abbastanza forte, quindi il percorso del risveglio potrebbe essere interrotto. In genere, però, il quadro clinico non è per niente confortante: Schumi non risponde agli stimoli e questo potrebbe essere il segno di una difficile possibilità di recupero del pilota.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche