Come fare sci nautico: cosa serve, dove, costo COMMENTA  

Come fare sci nautico: cosa serve, dove, costo COMMENTA  

Come fare sci nautico: cosa serve, dove, costo
Come fare sci nautico: cosa serve, dove, costo

Lo sci nautico è uno sport acquatico, che unisce lo sci ed il surf. Questo sport viene eseguito principalmente nei laghi, utilizzando degli sci specifici.

Lo sci nautico, a differenza delle discipline inerenti al surf, predilige l’assenza di vento e onde. Infatti, questi elementi, intralcerebbero lo svolgimento dell’attività. Inoltre, lo sci nautico, sfrutta la velocità della barca; dalla quale lo sciatore è trainato tramite una corda in nylon.


Per eseguire questo sport occorrono degli sci specifici, oltre che un motoscafo e una corda da traino. Gli sci nautici infatti, si dividono in tre diverse tipologie, a seconda della disciplina. Gli sci da slalom, è composto da una parte metallica, profonda intorno ai 3 – 5 cm, chiamata “deriva”, regolabile dallo sciatore. Gli sci da salto presentano una piccola deriva fissa, profonda massimo 3 cm. Gli sci da figure invece non presentano la deriva, poiché in questa disciplina vengono eseguiti un gran numero di rotazioni. Gli sci presentano degli attacchi in gomma.


Questo sport però ha dei costi molto alti. Infatti, oltre ai circa 400 euro per tutta l’attrezzatura, bisogna tener conto che occorre avere a disposizione: una barca o un gommone; una persona munita di patente nautica che guida l’imbarcazione e una persona che dia supporto. Inoltre, ci sono da tenere conto i consumi di carburante elevati e le spese e i problemi per la messa in acqua dell’imbarcazione.


Una soluzione a questo problema esiste a Milano. Infatti, nel capoluogo lombardo, sul lato sud dell’idroscalo, esiste un impianto chiamato teleski. Questo impianto, unico in italia, permette di fare sci nautico grazie ad una apposita struttura che sorregge, a 10 metri dall’acqua, un cavo d’acciaio. Il circuito è lungo 800 metri, sospinti da un motore elettrico, e nel quale si possono praticare lo sci nautico, il wakeboard, il wakeskate e il kitesurf.

L'articolo prosegue subito dopo


La tariffa oraria del teleski è di 20 euro più 10 euro di noleggio dell’attrezzatura e tessera sociale, che è valida tutto l’anno. Inoltre, si può richiedere un abbonamento giornaliero che costa 45 euro. L’impianto è aperto tutti i giorni, da aprile fino a settembre. Inizialmente verrà richiesto l’uso di una muta ed il casco. Grazie a questo  impianto si può praticare sci nautico senza spendere troppo.

Leggi anche

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*