Sciopero AMT 27 ottobre: mezzi fermi dalle 9 alle 13

Sciopero AMT 27 ottobre: mezzi fermi dalle 9 alle 13

Genova

Sciopero AMT 27 ottobre: mezzi fermi dalle 9 alle 13

sciopero 27 ottobre
Sciopero amt 27 ottobre

Sciopero AMT 27 ottobre 2017: treni, metro e camion fermi dalle 9 alle 13. Si attendono disagi in tutta la città e nella regione.

Sciopero 27 ottobre 2017 ATM. Si preannuncia un vero e proprio venerdì nero per il trasporto pubblico geneovese a causa dello sciopero generale nazionale indetto da Cub Trasporti e da altre sigle sindacali come Sgb, UsI-Cobas, Usi-Ait e Slai Cobas. Lo sciopero del 27 ottobre coinvolgerà il personale di aziende che si occupano di trasporto locale, ferroviario, aereo e marittimo.
Mentre lo sciopere dei bus è stato revocato, quello dei treni e di altri mezzi di trasporto si verificherà, anche se con orario ridotto dalle 24 ore chieste alle 4 concesse. Lo sciopero inizierà alle 9 e terminerà alle 13.

Sciopero 27 ottobre

Già in data 8 luglio 2017 era comparso un articolo sul sito del CUB nel quale veniva proclamato lo sciopero generale di tutti i settori pubblici e privati per tutta l’intera giornata del 27 ottobre 2017. Stando a quanto annunciato dalla confederazione, lo sciopero sarebbe dovuto iniziare alle ore 21 del 26 ottobre e terminare alle 21 del 27 ottobre.

A seguito dell’intervento di Graziano Delrio, Ministro delle infrastrutture e dei trasporti, lo sciopero è stato ridotto dalle 24 ore auspicate dai sindacati, alle 4 ore effettivamente concesse. In questo senso, lo scioperò inizierà alle ore 9 di questa mattina e terminerà alle ore 13.

Sempre sul sito del CUB, confederazione che ha organizzato lo sciopero, poi appoggiata anche da SGB, SI COBAS, USI-AIT, SLAI COBAS, le motivazioni dello sciopero sono molte e tutte volte a migliorare la condizione di coloro che lavorano nel settore dei trasporti. Questi sindacati, infatti, chiedo di abolire le disuguaglianze salariali, sociali ed economiche, la riduzione dell’orario di lavoro, la pensione a 60 anni o con 35 anni di contributi. Altre motivazioni non direttamente connesse al settore dei trasporti sono il diritto alla salute, all’abitare, alla scuola e alla mobilità pubblica, così come anche la lotta contro ogni tipo di guerra e spesa militare.

Numerose sono anche le manifestazioni organizzate a Genova ed anche in altre grandi città, come ad esempio: Milano, Roma, Firenze, Napoli, Treviso, Messina e Verona.

Sciopero: orari e mezzi AMT

Lo sciopero indetto da CUB contro il liberismo, le privatizioni, le liberalizzazioni e per cambiare il sistema che genera disuguaglianze salariali, sociali, economiche, di genere e verso i migranti si svolgerà nel corso della giornata di oggi, nello specifico, dalle ore 9 alle ore 13.

L’unica certezza è che i bus, il cui sciopero previsto dalle ore 11.45 alle ore 15.45 e poi revocato, potranno circolare, mentre per tutte le altre aziende che si occupano di trasporto locale, ferroviario, aereo e marittimo, lo sciopero è confermato.

Dalle ore 9 alle ore 13, quindi, i maggiori mezzi di trasporto AMT saranno fermi.

Ci si potrà spostare solo con i bus. Ad ogni modo, per i treni a lunga percorrenza è stato predisposto uno speciale programma di circolazione, che comprende ed integra i servizi essenziali previsti in caso di sciopero.

Lo sciopero, poichè possiede carattere generale e nazionale, riguarderà, oltre a Genova, anche altre grandi città italiane. Seconda, dopo Genova, per entità dello sciopero è Milano, nella quale vi sarà lo sciopero di ATM.

Diverse, rispetto a Genova, sono le modalità dello sciopero milanese che, in questo caso è stato organizzato facendo distinzione di mezzi di superficie e metropolitana. Per quanto riguarda bus e tram, l’agitazione è prevista dalle 8,45 alle 15 e dalle 18 al termine del servizio: garantita dunque la fascia di garanzia dall’inizio del servizio fino alle 8.45 e dalle 15 alle 18. Per quanto concerne la metropolitana, invece, lo sciopero è previsto solo nella fascia pomeridiana: i vagoni dovrebbero portare a termine le loro corso a partire dalle 18 e resteranno fermi sino al termine del servizi.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche