Sciopero dei mezzi pubblici venerdì 20 luglio: tutte le info città per città

Sarà un venerdì di passione quello di domani per le centinaia di migliaia di viaggiatori. Le segreterie dei sindacati CGIL – CISL – UIL – UGL – FAISA CISAL hanno proclamato uno sciopero nazionale del Trasporto Pubblico Locale. Saranno garantite le fasce orarie protette.

Leggi anche: Aggressione in metro: spunta il video del pestaggio


Trenitalia avvisa che i dipendenti delle ferrovie dello stato sciopereranno per 24 ore a partire dalle ore ventuno di giovedì 19 luglio.

Autobus, tram e metro:
Roma: il servizio è sospeso dalle 8.30 alle 12.30 per quanto riguarda gli autobus, metre la metropolitana tornerà in funzione alle ore 14.

Leggi anche: Mamma al lavoro, figlia legata a un masso

Milano: bus, tram e metro fermi dalle 18 alle 22, mentre le Ferrovie Nord incrociano le braccia dalle 14 alle 18.
Napoli: lo sciopero è previsto dalle 9.30 alle 13.30.

Torino: sospensione del servizio dalle 15 alle 19, a eccezione della linea 19, che si fermerà dalle 10.30 alle 14.30.
Venezia: i mezzi scioperano dalle 10 alle 13.

L'articolo prosegue subito dopo

Genova: sciopero previsto dalle 11.30 alle 15.30 (resterà ferma anche la linea ferroviaria Genova-Casella).
Bologna: i mezzi pubblici sono sospesi dalle 9 alle 13
Palermo: sciopero dalle 9.30 alle 13.30
Bari: sospensione del servizio e possibili disagi dalle 9.30 alle 13.30.

Leggi anche

Bari, pronti per la costruzione del villaggio Agebeo
Bari

Bari, pronti per la costruzione del villaggio Agebeo

Si è tenuto ieri, 21 settembre 2016, l’avvio al cantiere per la costruzione del villaggio Agebeo. La colata di cemento in un pilastro è stato il via simbolico di un sogno che Michele Farina e tutti i volontari dell’ Agebeo hanno costruito per anni. Il loro sogno era costruire un villaggio dell’accoglienza per i genitori dei piccoli bimbi malati di tumore. Per realizzarlo fin’ora sono stati raccolti circa 400000 euro. Quasi tutti i fondi vengono da donazioni sia date all’agebeo che da 30 ore per la vita. Il comune ci ha messo il suolo ma serve ancora tanto. Il suolo Leggi tutto

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*