Sciopero generale per “salvare l’Italia”: gli orari in Sicilia

Catania

Sciopero generale per “salvare l’Italia”: gli orari in Sicilia

CATANIA – “Salviamo l’Italia, con equità”. È lo slogan all’insegna del quale domani Cgil, Cisl e Uil incroceranno le braccia nel Paese per chiedere modifiche alla manovra economica del governo Monti. Il decreto del 4 dicembre, in discussione in Parlamento, in Sicilia, secondo quanto denunciano i sindacati, “rischia di aprire una fase recessiva senza precedenti”.
Per questo “chiediamo che tutta la politica ascolti le richieste di Cgil Cisl e Uil per avviare una fase di concertazione che abbia come obiettivo la crescita e lo sviluppo”, affermano. Lo sciopero di tre ore si svolgerà con presidi davanti alle nove prefetture dell’Isola.
In Sicilia. Ecco,gli orari della protesta in Sicilia: ad Agrigento dalle 11 alle 14; a Caltanissetta dalle 9 alle 12; a Catania dalle 17 alle 20; a Enna dalle 11 alle 14; a Messina dalle 11,30 alle 14,30; a Palermo dalle 14,30 alle 17,30, a Ragusa dalle 12 alle 15; a Siracusa dalle 14 alle 17; a Trapani dalle 11 alle 14.
Autotrasportatori. Il no alla manovra del Governo Monti arriva anche dalla Fai Sicilia.

Gli aderenti alla sezione regionale della Federazione Autotrasportatori Italiani, riuniti a Catania, si sono detti pronti, in accordo con molti autotrasportatori pugliesi e calabresi, “a programmare azioni di protesta contro le misure adottate dal nuovo Esecutivo che, in particolare con l’aumento delle accise sui carburanti, mettono a serio rischio la sopravvivenza delle aziende del settore”.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*