Sciopero mezzi pubblici il 5 Marzo COMMENTA  

Sciopero mezzi pubblici il 5 Marzo COMMENTA  

Sciopero-trasporti-634x396

Ventiquattrore di agitazione e proteste in tutta Italia nel settore dei trasporti pubblici. E’ quello che ci aspetta il prossimo 5 Marzo 2014, anche se le modalità cambieranno a seconda delle città. Alo sciopero aderiranno tutti i lavoratori aderenti all’Orsa (Organizzazione sindacati autonomi e di base).

Per quanto concerne la città di Milano, gli orari dello sciopero sono compresi tra le 8.45 e le 15 e dalle ore 18 fino al termine del servizio. Anche se la sigla sindacale partecipante è solo una, non è detto che non vi saranno disagi, soprattutto nelle principali città italiane.  C’è da aspettarsi comunque che, in occasione dell’agitazione sindacale, i cancelli della metropolitana verranno chiusi aldilà dell’adesione allo sciopero.

Leggi anche: Nazionale, Florenzi assicura: “è sempre il solito Conte”


Per informazioni i cittadini milanesi potranno contattare il centralino del Comune di Milano (a pagamento): 02-02.02 e il numero verde Atm 800.80.81.81.

Leggi anche: Maryam Meher: la campionessa di basket afghana

Aderisce allo sciopero anche la compagnia ferroviaria Trenord. A Napoli la Circumvesuviana resterà aperta nelle fasce di orario garantite, cioè dalle 6.17 alle 8.03 e dalle 13.17 alle 17.33 (con sospensione del servizio nelle restanti ore). Per quanto riguarda Firenze, Roma, Torino e Bologna non sono ancora noti gli orari di sciopero.

Leggi anche

sorpresine-kinder_per-il-britannico-the-sun-le-confezionano-i-bambini
News

Sorpresine Kinder: per il britannico The Sun le confezionano i bambini

Inchiesta giornalistica GB rivela cosa sta dietro i giocattoli miniaturizzati negli ovetti: famiglie rumene costrette a far lavorare anche i figli minorenni Un velo di tristezza ammanta le sorpresine Kinder contenute nei famosi ovetti che, normalmente, sono destinati a donare gioia ai bambini, dopo l’inchiesta portata avanti dalla redazione del quotidiano britannico The Sun: secondo il prestigioso giornale, infatti, la Ferrero commissionerebbe la confezione degli oggettini da inserire nelle famose uova di cioccolato ad un’azienda rumena, la Romexa, che a sua volta subappalterebbe il lavoro alla Prolegis. Quest’ultima affiderebbe poi la preparazione manuale dei mini giocattoli a delle famiglie in Leggi tutto

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*