Scontri a Genova, fermato tifoso Juve

Calcio

Scontri a Genova, fermato tifoso Juve

Un tifoso juventino è stato fermato ieri sera a Genova a margine della partita Sampdoria – Juventus. Il giovane, 25 anni, è originario di Napoli, residente a Grumo Nevano, nel Napoletano. Il fermo è avvenuto perché il giovane è stato sorpreso mentre brandiva in modo minaccioso la propria cintura.

Intanto gli uomini della digos di Genova stanno visionando i filmati degli scontri tra tifoserie e servizio d’ordine avvenuti nei pressi dello stadio Luigi Ferraris: sono rimasti contusi due carabinieri del plotone in servizio-stadio e due tifosi juventini, tutti in modo lieve.

Sono stati lanciati ai carabinieri vasi di fiori presi da un fiorista della zona. I militari hanno riportato prognosi di 4 e 7 giorni. Solo uno dei tifosi feriti è stato trasferito al pronto soccorso e ha riportato sette giorni di prognosi per contusioni.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche