Scontro tra treni: la polemica sui social COMMENTA  

Scontro tra treni: la polemica sui social COMMENTA  

treni

Scontro fra treni in Puglia: sui social network si scatena la polemica. Lamentele e condoglianze degli utenti, ma anche appelli per donare il sangue.

Il terribile scontro tra due treni in Puglia è appena successo, ma già fioccano le polemiche sulle cause e sui responsabili.

Leggi anche: Walter Nudo incidente: in ospedale. Ecco cosa è successo

Sui social network l’Italia si è scatenata: nel mirino, in primo luogo, il binario unico su cui viaggiavano i due treni. Da tempo si discuteva di allargare il numero dei binari ad almeno due, ma di fatto poi non è stato fatto nulla.

Leggi anche: Vuole uccidere il suo bambino, padre si schianta a 120 Km/h

Le accuse all’indolenza del governo non hanno tardato ad arrivare e c’è chi si chiede perché si spendano così tanti soldi sulla TAV, ma non abbastanza da poter fare delle opere di manutenzione necessarie, come in questo caso.

Sotto accusa anche il sistema di controllo della tratta, a cui probabilmente va parte della colpa, se consideriamo che non è stato sufficientemente efficiente da evitare lo scontro tra i due treni.

L'articolo prosegue subito dopo

Ma il web non si è solo mobilitato per criticare, bensì anche per aiutare: si susseguono in queste ore appelli su appelli per trovare donatori di sangue, oltre a medici ed infermieri disposti ad aiutare i feriti che ancora sono rimasti nel treno.

Leggi anche

terremoto amatrice
Cronaca

Terremoto M 3.7 al centro Italia, molte segnalazioni da Teramo e Ascoli Piceno

Dopo i terremoti intensi registrati tra California, Cina e isole Salomone, anche l'Italia torna a tremare. E' accaduto poco fa nel centro Italia, a poca distanza dall'epicentro dei terremoti che hanno sconvolto il Paese tra agosto ed ottobre. Qui insiste dal 24 agosto uno sciame sismico incessante, caratterizzato da decine di migliaia di terremoti, alcuni dei quali piuttosto intensi. Come quello di poco fa, un sisma significativo di magnitudo 3.7 che ha avuto il suo epicentro nell'area appenninica del centro italia, tra le province di Ascoli Piceno e Teramo, al confine tra Abruzzo e Marche. Proprio da qui sono giunte Leggi tutto

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*