Scoperta in Egitto l'antica tomba dei cani: sono 8 milioni - Notizie.it

Scoperta in Egitto l’antica tomba dei cani: sono 8 milioni

News

Scoperta in Egitto l’antica tomba dei cani: sono 8 milioni

L’antica terra dei Faraoni restituisce un nuovo ricordo di sé, riuscendo ancora una volta a stupirci.

Presso Saqqara, a 30km a sud del Cairo, un team di archeologici coordinati dal professor Paul Nicholson dell’Università di Cardiff ha riportato alla luce un enorme sistema di catacombe, con una zona centrale di circa 170 metri per 140, in cui sono stati ritrovati i corpi mummificati di quasi 8 milioni di cani, sacrificati in onore degli dei.

La spiegazione arriva proprio dal professor Nicholson, il quale chiarisce che quella dei ritrovamenti era “una zona molto popolata, una comunità permanente di persone viveva qui. I visitatori arrivando a Saqqara visitavano i templi, vedevano commercianti vendere statue di divinità in bronzo, sacerdoti che celebravano cerimonie, persone che interpretavano i sogni e perfino guide turistiche. Poco distante, c’erano allevatori di animali, cani e altri tipi, che in seguito li avrebbero mummificati in onore degli dei”.

Gli animali venivano uccisi per disidratazione o per fame, oppure ancora mediante la rottura dell’osso del collo.

In molti casi, si tratterebbe di cuccioli, che venivano allevati con il preciso scopo di essere sacrificati.

All’interno della necropoli sono stati ritrovati anche i corpi di mummificati di sciacalli, volpi, falchi, gatti e manguste, anche se in numero di gran lunga minore rispetto ai cani.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche