Scoperte migliaia di statue del Buddha

Storia

Scoperte migliaia di statue del Buddha

Ad Handan, nella provincia cinese di Hebei, è stato compiuto un importantissimo ritrovamento archeologico: quasi 3000 statue raffiguranti il Buddha sono state riportate alla luce. Gli archeologi dell’università di Chicago stavano compiendo alcuni scavi tra le rovine dell’antica città capitale del regno di Zhao, prima che questi venisse conquistato dal primo imperatore della Cina, Shi Huang Di della dinastia Qin, quando si sono imbattuti in questo enorme deposito di statue. Realizzate in marmo e pietra calcarea dovrebbero risalire al periodo dei Qi del Nord (VI secolo d.C.) ed avere quindi oltre 1500 anni. Il motivo del loro raduno è probabilmente da ricercarsi in un tentativo di sradicare il buddismo dalla cultura locale. E’ questa una delle più importanti scoperte archeologiche avvenute in Cina degli ultimi anni

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche