Scoperti due nuovi pianeti, forse c’è acqua COMMENTA  

Scoperti due nuovi pianeti, forse c’è acqua COMMENTA  

Due nuovi pianeti ‘fratelli’ della Terra. Li ha scoperti il telescopio spaziale Kepler e non è escluso che possa esserci acqua. Il gruppo di ricercatori guidato dall’americano William Borucki, del centro di ricerche Ames della Nasa ha infatti spiegato che si tratta dei pianeti più simili alla Terra mai scoperta, una conferma del fatto che potremmo non essere soli nell’universo.

Sulla rivista Science sono stati pubblicati i risultati della ricerca basati sui dati del telescopio Kepler. Obiettivo della ricerca è scoprire se effettivamente su questi sistemi ‘sosia della Terra’ sia ospitata la vita e magari riuscire a trovare alcune testimonianze.

Su Science si legge: “Un pianeta avvolto da un’atmosfera e con fiumi e mari sarebbe un Santo Graal per la planetologia extrasolare”.

Leggi anche

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*