Scoperto un agente chimico nei vestiti che modifica il nostro sistema ormonale

Salute

Scoperto un agente chimico nei vestiti che modifica il nostro sistema ormonale

Detersivi ecologici e biodegradabili ?? Per un bucto ecologico purtroppo non sono sufficienti. L’ultimo rapporto di Greenpeace in merito a tale “sporca” questione ci svela: durante il lavaggio gli abiti rilascerebbero preoccupanti quantità di sostanze nocive impiegate nel corso della loro lavorazione.

A macchiarsi di tale colpa sarebbero in primis le grandi marche d’abbigliamento, tra cui spicca l’italiana Kappa, parte del gruppo BasicNet, che annovera sotto il proprio nome anche K-way e Superga.

Le sostanze incriminate rilasciate nel corso del lavaggio non verrebbero trattenute dai sistemi di depurazione e si trasformerebbero in nonilfenolo etossilato, un componente in grado di alterale, anche se presente in minime dosi, il nostro sistema ormonale. L’indagine che ha condotto a tale scoperta è stata commissionata da Greenpeace International ed ha coinvolto 14 prodotti tessili di diversi marchi, tra cui la già citata Kappa, ma anche le ancora più note Calvin Klein, Ralph Lauren, Adidas e H&M.

Per ogni tessuto preso in considerazione sono stati misurati i livelli di nonilfenolo presenti su di esso prima e dopo il lavaggio. L’esperimento ha condotto ad evidenziare come in circa la metà dei casi analizzati si sia verificata una fuoriuscita dell’80% ed oltre della quantità di nonifenoli presenti sui tessuti già a seguito del primo lavaggio. Rifletteteci al prossimo acquisto.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

hand-351277_960_720
Salute

Come combattere le rughe con rimedi naturali

27 luglio 2017 di Maura Lugano

Sono le nemiche numero uno di ogni donna di ogni età, sono le rughe, le tanto odiate rughe, segno del tempo che passa, testimoni di una bellezza che di giorno in giorno cambia e si evolve. Le rughe, tra l’altro, iniziano ad essere il cruccio degli uomini, sempre più interessati al loro aspetto, e che talvolta attingono direttamente dalle donne i consigli per prendersi cura di sé, anche dei propri segni del tempo che passa.
La grande attrice Anna Magnani implorava i truccatori che non le coprissero nemmeno una delle rughe del viso, per lei esse erano simbolo delle esperienze belle e brutte della vita, ma oggi giorno si inizia presto a prendersi cura di questo problema, ogni donna ci tiene ad avere un aspetto giovane che le dia sicurezza, compiacimento e che susciti ammirazione.
Tante donne, soprattutto quelle che per varie ragioni vedono sul proprio viso apparire segni marcati di invecchiamento, desiderano un viso più piacevole, ma non vogliono ricorrere alla siringa o al bisturi, oppure non ne hanno la possibilità. Sono sempre più numerose quelle che cercano delle soluzioni naturali e dei prodotti naturali, in questa loro ricerca sicuramente possono trovare un aiuto e anche una soluzione.

Chiara Cichero 1240 Articoli
Mamma, laureata, scrittrice incallita, ambientalista da una vita, esperta in Pnl, in comunicazione di massa e nel benessere emotivo. Maremmana per amore di questa terra tanto rigogliosa, fiorentina di nascita e di formazione. Blogger e redattrice on line, attualmente studentessa in Seo Web Marketing Specialist.