Scoperto un feto in una bara di 350 anni fa a Stoccolma COMMENTA  

Scoperto un feto in una bara di 350 anni fa a Stoccolma COMMENTA  

Un feto ai piedi di un ecclesiastico. E’piuttosto macabra la scoperta fatta all’interno della bara dove 350 anni fa venne seppellito il vescovo Peder Winstrup. Al suo interno gli scienziati hanno scoperto un feto, il corpo di un bimbo nato prematuro e senza vita; in passato la salma era stata analizzata diverse volte ma il piccolo corpo senza vita è venuto alla luce solo ora nell’antica città universitaria della Svezia Lund.


Si tratta di un feto di almeno 5 mesi sistemato sotto i piedi dell’ecclesiastico ed è stato grazie alla scannerizzazione del corpo mummificato del vescovo, tra i meglio conservati del XVII secolo in Europa, che è stato possibile individuarlo.

L’obiettivo dell’esame era quello di trarre nuove informazioni sulla vita del vescovo e ora si vuole cercare di trovare qualche possibile legame tra il feto e Winstrup, personaggio di spicco, teologo e scienziati nonchè fondatore nel 1666 dell’università di Lund.

E’ stato pertanto stabilito un test del Dna per svelare il mistero della doppia sepoltura.

Leggi anche

1 Trackback & Pingback

  1. Scoperto un feto in una bara di 350 anni fa a Stoccolma | Ultime Notizie Blog

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*