Scossa di terremoto M 3.8 tra Norcia e Accumoli, avvertita dalla popolazione

Resta alta la preoccupazione nelle zone del centro Italia colpite dal terremoto del 24 agosto. Lo sciame sismico prosegue senza sosta da ormai un mese intero e, poco fa, Ingv ha registrato una nuova scossa di moderata intensità, distintamente avvertita dalla popolazione dei comuni duramente colpiti, costretta a dormire nelle tende, nei paesi vicini ospiti di parenti, amici, o negli alberghi.

Leggi anche: Terremoto M 4.1 tra Umbria, Toscana e Lazio, paura tra la gente

Il terremoto, di magnitudo 3.8 della scala Richter, si è verificato tra i comuni di Norcia, Accumoli ed Arquata del Tronto, dunque tra le province di Perugia, Rieti ed Ascoli Piceno.

Leggi anche: Terremoto centro Italia: nuova scossa M 3.2 nel Maceratese

Ha avuto invece un ipocentro di 11 chilometri ed è stato registrato alle 22:03. Numerose sono state, negli istanti successivi, le segnalazioni con hashtag #terremoto e #terremoti su Twitter e Facebook.

Alla prima scossa ha fatto seguito un secondo terremoto di M 3.3, registrato nella stessa identica zona alle 22:04. Ancora preoccupazione dunque, legata anche al fatto che la maggior parte delle scosse più intense si verifica la sera tardi o in piena notte.

Leggi anche

Recanati, 60enne ruba nel supermercato per mangiare: i carabinieri le offrono il pranzo
News

Recanati, 60enne ruba nel supermercato per mangiare: i carabinieri le offrono il pranzo

Una storia triste e di solidarietà arriva da Recanati, dove una 60enne ruba al supermercato per mangiare e i carabinieri decidono di offrirle il pranzo. Una donna di circa 60 anni ha rubato in un supermercato in quanto affamata. Una storia molto commovente e triste che racconta della profonda crisi di questi giorni. Una storia commovente che ha luogo a Recanati, dove una donna viene sorpresa a rubare biscotti e latte per un valore di 14 Euro. I commessi del supermercato hanno immediatamente allertato le autorrità e si è scoperto che la donna, disoccupata, non riesce a mangiare e non Leggi tutto

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*