Scrive su Facebook che vuole sposare il suo cane, viene licenziato al lavoro COMMENTA  

Scrive su Facebook che vuole sposare il suo cane, viene licenziato al lavoro COMMENTA  

Alcuni post all’apparenza innocui e divertenti pubblicati su Facebook possono provocare reazioni inaspettate. Ecco cosa è successo a Ryan Uhler, che sicuramente non immaginava quello che sarebbe successo dopo la pubblicazione di un post sul noto social network nel quale scriveva di voler presto convolare a nozze con il suo cane.


L’uomo, 32 anni, residente a Cape Coral in Florida, ha postato il messaggio il giorno dopo in cui la Corte Suprema aveva dichiarato che i matrimoni tra omosessuali sono legali in tutti gli Stati americani. Ma ecco l’amara sorpresa: martedì scorso il suo datore di lavoro (lui è esperto di marketing digitale) della Grazia Investment Group, gli ha comunicato il licenziamento.


Uhler si è scusato dicendo che non voleva assolutamente offendere nessuno con il suo post: “Conosco e amo tante persone gay e la mia intenzione non è di offendere loro, che conoscono il mio senso dell’umorismo”, ha dichiarato. Uhler mette ora in guardia chiunque dal postare scherzi come questo su Facebook, visto che le conseguenze possono essere anche piuttosto gravi e spiacevoli.


 

Leggi anche

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*