Scuola e istruzioni. Ecco come variano i costi nei paesi europei COMMENTA  

Scuola e istruzioni. Ecco come variano i costi nei paesi europei COMMENTA  

Scuola europa

Secondo una nuova relazione pubblicata oggi dalla Commissione europea, i costi che gli studenti devono sostenere per l’istruzione superiore variano notevolmente in Europa. Si riscontrano le tasse d’iscrizione più elevate in Inghilterra dove gli studenti pagano fino a £ 9 000 (11 500 euro circa) per anno accademico; in altri 9 paesi nella maggior parte dei casi non si pagano tasse d’iscrizione. Si tratta di Austria, Cipro, Danimarca, Finlandia, Grecia, Malta, Norvegia, Regno Unito (Scozia) e Svezia. I paesi nordici tendono a essere più generosi, sebbene Finlandia e Svezia di recente si siano aggiunte alla Danimarca nell’introdurre tasse per gli studenti stranieri. In tutti i paesi, eccetto Islanda e Norvegia, gli studenti extraeuropei devono ora pagare tasse d’iscrizione.

Molti paesi dove ciò non avviene, come Austria, Regno Unito (Scozia) e paesi nordici, sono anche generosi nel dare sostegni agli studenti, come sovvenzioni di sussistenza e prestiti (v. oltre, “Highlights of the report”). Queste informazioni sulle tasse d’iscrizione e sulle forme di sostegno sono disponibili on-line per studenti che desiderino comparare i costi dell’istruzione tra paesi europei diversi.

foto http://www.istruzione.it/alfresco/d/d/workspace/SpacesStore/c80b83a8-6647-4126-8269-557a1f60598b/foto_home.jpg

 

Leggi anche

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*