Se i sogni son desideri - Notizie.it
Se i sogni son desideri
Inter

Se i sogni son desideri

La stagione non è ancora terminata, manca una partita di campionato e la finale di coppa Italia.

Eppure si incomincia a parlare di calcio mercato; in particolare è un giocatore che sta movimentando le prime pagine dei quotidiani sportivi; si parla infatti di un interessamento dell’Inter per il forte ma un poco bizzoso giocatore argentino del Napoli: Ezequiel Lavezzi.

Il pocho è nell’orbita inter dall’estate scorsa, ora aggiungiamo a questo che lunedì mattina De Laurentiis, il presidente del Napoli, è stato avvistato a Milano nei pressi degli uffici della Saras, la società di Moratti

I due presidenti interrogati hanno negato qualsiasi trattativa o incontro; De Laurentiis ha dichiarato che si trovava a Milano per fare degli acquisti mentre Moratti non sapeva della presenza del collega a Milano.

Lavezzi ha una clausola rescissoria di 31 milioni di euro, una cifra considerevole in questo clima di austerity; certo si parla di contropartite che andrebbero a diminuire il costo del cartellino.

Fra i vari giocatori si è parlato anche di Obi, ma la società nerazzurra ha posto il veto alla sua cessione; la proposta interista consiste nei cartellini di Pandev e Faraoni + 15 milioni circa cash.

Mazzarri avrebbe richiesto un ulteriore pedina da inserire nella trattativa: Pazzini o Ranocchia.

Se dovesse arrivare il Pocho bisognerebbe capire come sistemare la squadra:

Portieri: Julio Cesar ha disputato un buon campionato ma Viviano dopo l’infortunio di inizio stagione ha ripreso il suo rendimento che lo ha portato in Nazionale.

Difensori: dopo l’addio di Cordoba, Ranocchia è in stand-by, Chivu dovrebbe rinnovare, probabilmente anche Lucio, con Samuel ci sono quattro centrali, ma il più giovane è Ranocchia che potrebbe essere ceduto, terzini al momento sono Zanetti, Nagatomo e Maicon, però anche se nel complesso la rosa è forte la domanda legittima verte sulla tenuta atletica per tutto il campionato.

Centrocampisti: Poli, Guarin potrebbero rappresentare una carta in più, Cambiasso è una sicurezza, all’occorrenza c’è Zanetti; Sneijder sembra aver ripreso, però ora ci sono gli europei … e dopo i mondiali non è che sia riuscito a brillare molto, Alvarez ha disputato buone partite, da capire il destino di Couthino.

Obi sembra aver stregato la dirigenza, in chiave acquisti si ipotizza Kucka dal Genoa e De Jong dal City.

Attaccanti: da definire il destino di Pazzini, Milito sembra essere ritornato in auge, probabile la partenza di Forlan, Zarate potrebbe essere confermato ma dipenderà dalle richieste della Lazio, potrebbe ritornare Mattia Destro dal Siena.

Cereda Stefano

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

Stefano Cereda 439 Articoli
Laureato in Scienze Storiche all'Università Statale di Milano, relatore in un convegno patrocinato dalla Provincia di Lecco sui 150 anni dell'Unità d'Italia, per il medesimo convegno autore di un saggio sul Risorgimento.