Se vuoi acquistare un tablet COMMENTA  

Se vuoi acquistare un tablet COMMENTA  

Quando Apple annunciò quattro anni fa l’immissione sul mercato dei suoi iPad, una moltitudine di critici ne predisse il fallimento. La stessa parola “tablet” dava l’idea di un ibrido confuso tra computers e smartphones. Figuriamoci, navigare e fare telefonate con lo stesso dispositivo! Chi lo avrebbe comprato?

Ma il risultato è  che tutti lo hanno apprezzato. Oggi i tablet sono i dispositivi elettronici personali più popolari, e si pensa che la loro vendita sarà superiore a quella dei laptop entro il 2016. Oltre ad Apple, produttori come Google, Microsoft e Kindle hanno a loro volta presentato i loro tablets per accapparrarsi una fetta del mercato. Questa competizione è positiva per i consumatori, perchè significa una maggiore varietà di prodotti a prezzi diversi. Tuttavia, ciò significa anche che prima di acquistare un tablet si devono fare delle ricerche per individuare il dispositivo che più si adatti alle proprie esigenze. Allora, se stai pensando di acquistare un tablet, ecco le regole basilari da seguire per assicurarti che tu ed il tuo nuovo dispositivo siate fatti l’uno per l’altro.


1. Essere coscienti dell’uso da farne. Prima di acquistarlo ti devi chiedere ” cosa ne devo fare di questo dispositivo?” Poichè ogni tablet ha i suoi punti di forza e di debolezza, dovresti fare delle ricerche per assicurati che ciò che vuoi comprare sia proprio la risposta alle tue esigenze. Per esempio, se pensi di usare molte apps, dovresti orientarti versi un iPad, ma se invece ti serve un tablet con funzionalità da laptop, allora dovresti acquistare un Windows Surface. D’altro canto se vuoi qualcosa che serva un po’ per tutto, ma senza eccellere in qualsiasi cosa, allora considera il nuovo Galaxy Tablet della Samsung.


2. Assicurati di avere abbastanza memoria di archiviazione. Non puoi sorvolare sullo spazio di memoria. Molti modelli base di tablet hanno 15 o 16 gigabytes di memoria. Ciò è abbastanza per gestire una piccola raccolta di musica, foto e apps, ma si riempirà più in fretta di quanto pensi, ed una volta che avrai superato il 50% della sua capacità, il tuo tablet comincerà a rallentarsi. Se vuoi che il tuo dispositivo abbia vita lunga e prospera, investi in un tablet con memoria minima di circa 30 gigabytes. Esistono versioni con 64 e 128 gigabytes di memoria in alcuni tablets, ma se non pensi di scaricarvi tutta la tua collezione di film e musica, non vale la pena di affrontare la spesa.


3. I servizi dati sono spesso uno spreco di denaro. Molti tablets, come l’iPad ed il Galaxy, offrono un servizio dati opzionale che ti permette di ottenere un servizio di 3g o 4g ovunque con un esborso mensile. Anche se può sembrare invitante, spesso questi servizi sono uno spreco di denaro. Attualmente il servizio WI-FI si può trovare facilmente ovunque, ma anche se dovessi trovarti in una zona che ne fosse priva, potresti sempre collegarti al tuo smartphone e accedere alla rete internet senza ulteriori esborsi. Nel caso il tuo gestore telefonico ti dovesse addebitare un costo per collegare il tablet al tuo spartphone, la spesa sarà sempre inferiore rispetto ad un abbonamento dati specifico per il tablet.

L'articolo prosegue subito dopo


4. Hai sempre quello per cui paghi. E’ una semplice regola del capitalismo che spesso viene dimenticata dai consumatori. Se devi acquistare un tablet, ricordati che un prezzo inferiore significa funzionalità ridotte o componenti meno pregiati. Ad esempio, il Kindle Fire puoi trovarlo a circa €120 nel modello base da 8 gigabytes. Ciò potrebbe essere ideale per chi vuole semplicemente un e-reader che possa navigare nel web e scaricare qualche app, ma la memoria e la selezione apps limitate lo rendono nettamente inferiore ai tablets di fascia alta sul mercato. Questo non vuol dire che tu debba spendere una fortuna per acquistare l’ultimo gioiello osannato nel mondo della “tabletteria”, ma devi essere cosciente che un buon dispositivo di medio livello, probabilmente avrà una vita più lunga e produttiva rispetto ad un modello base più economico.

Non è difficile scegliere il tablet perfetto per te. Ricorda queste quattro regole basilari quando ti lanci nell’acquisto. Per investire al meglio il tuo denaro, cerca il modello che più si adatti alle tue esigenze, sii cauto per quel che riguarda lo spazio di memoria ed evita optional poco utili come i servizi dati. Se ti attieni a questo, sicuramente acquisterai il dispositivo che ti farà felice per parecchi anni.

Leggi anche

LED
Guide

Lampadine LED: perché comprarle

Tutti i vantaggi derivati dall'installazione di lampadine LED in luogo dell'illuminazione tradizionale. Il termine LED è nient'altro che l'acronimo di Light-Emitting Diodes, e rappresenta una specifica tecnologia di illuminazione, particolarmente innestata in quella scienza relativamente Leggi tutto

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*