Sebastiano Rossi ex portiere del Milan arrestato per droga

Attualità

Sebastiano Rossi ex portiere del Milan arrestato per droga

Sebastiano Rossi ex portiere del Milan arrestato per drogaDopo essere finito nei guai con la giustizia diverse volte, Sebastiano Rossi è stato arrestato nell’ambito di un’inchiesta sullo spaccio di cocaina.
Sebastiano Rossi era stato già arrestato nel 2011 per aver preso a pugni un maresciallo dei carabinieri in un bar del centro di Cesena e adesso è finito nuovamente nei guai per spaccio di droga.
Nei giorni scorsi è risultato implicato in un inchiesta nell’ambito dello spaccio di cocaina sul litorale ravennate. I carabinieri di Milano Marittima e Cervia hanno iniziato le indagini nel 2009 e dalle analisi dei tabulati telefonici sono emerse numerose comunicazioni tra Sebastiano Rossi e le altre persone coinvolte nel giro di droga. Sembra che l’ex portiere del Milan tra il 2009 e il 2010 si sia rifornito di cocaina diverse volte per uso personale e l’abbia anche ceduta ad altre persone.
Sebastiano Rossi si è ritirato dal calcio nel 2003 ed è stato un portiere del Milan e della nazionale italiana di calcio.

Con il Milan ha giocato dal 1990 al 2002 vincendo cinque scudetti, una coppa dei campioni, tre super coppe d’Italia e una supercoppa d’Europa. Ha giocato anche come riserva in nazionale convocato da Arrigo Sacchi, ma è rimasto in ombra per la presenza di Pagliuca e Peruzzi.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche