Seconda Serata Festival, 17 milioni davanti alla tv COMMENTA  

Seconda Serata Festival, 17 milioni davanti alla tv COMMENTA  

Ben quattro milioni di persone in più rispetto alla serata di esordio ha guardato il Festival di Sanremo, ieri sera. La seconda puntata della kermesse canora scorre senza intoppi né colpi di scena. L’atmosfera è rattristata dalla notizia della morte del figlio di uno dei cantanti dello storico trio musicale dei Ricchi e Poveri, appena ventitreenne. E’ molto toccante l’esibizione di Beppe Fiorello, che compare sul palco con indosso la giacca di Domenico Modugno, uno dei “maestri” della canzone italiana, che lui interpreterà in una fiction. L’attore esegue alcuni famosi brani di Modugno.


Poi è la volta di Carla Bruni, che si presenta con un tailleur sobrio ma bellissima nella sua semplicità, canta un brano tratto dall’ultimo album che uscirà ad Aprile.

Esilarante il duetto musicale della ex premiere dame con la presentatrice Luciana Litizzetto. Tocca poi alla top model israeliana Bar Rafaeli, che cattura gli sguardi maschili, inguainata in uno splendido abito nero di pizzo trasparente.

Tra i cantanti che si sono esibiti, Elio colpisce tutti per la sua stravaganza ed originalità. Presentatosi con la sua band vestito da chierichetto, il cantante ha eseguito i due brani previsti dalla scaletta scatenando l’entusiasmo del pubblico.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*