Come sedersi composti sulla sedia

Salute

Come sedersi composti sulla sedia

Piedi poggiati a terra, altezza sedia correlata all’altezza, gambe non incrociare o accavallate, ginocchia all’altezza delle anche, schiena appoggiata allo schienale della sedia, sono queste le fasi per tenere una postura corretta

Nelle ore di studio o di lavoro in ufficio, capita molto spesso di sedersi davanti a computer e libro in modo scorretto cagionando, a lungo andare, problemi di mal di schiena ed alle articolazioni muscolo-scheletriche. Stare seduti troppo tempo e per troppe ore davanti allo schermo dei computer o dei libri provoca problemi di salute non indifferenti, le gambe e i piedi alla fine fanno male e sono appesantiti dalle troppe ore. Pure la spina dorsale e la stessa schiena a stare troppo seduti, alla fine, cederanno in particolare se la posizione assunta durante le ore di lavoro o di studio sono scorrette e poco adatte.

Una postura corretta può consentire di eliminare il mal di schiena in modo assolutamente permanente ed evitare che lo scheletro ed i muscoli assumano posizioni deformanti e non corrette per la salute.

Vediamo in questa guida come fare: tenete i piedi saldi e fermi a terra, le gambe distese, l’altezza della sedia deve essere adeguata alla propria altezza, evitate posizioni come gambe incrociate e caviglie o cosce accavallate, provocano crampi e spasmi alla struttura muscolare. Le ginocchia devono essere tenute alla stessa altezza delle anche, in tale modo le articolazioni ossee ed i muscoli si allineano in modo corretto e non soffriranno di crampi e di dolori. La parte lombare della schiena deve ricevere sostegno dallo schienale della sedia, altrimenti utilizzate un cuscino per colmare il vuoto.

Le spalle del tronco del corpo devono essere rivolte verso l’indietro, in modo tale che la schiena poggi tutta sullo schienale della sedia: con questa postura la schiena sarà tenuta diritta e la pressione esercitata dalle articolazioni della spina dorsale sarà di gran lunga minore. Utilizzate sedie provviste di braccioli in modo tale che anche gli arti (specie le braccia) siano ben distesi e lavoriate battendo i tasti del computer.

Lo schermo del computer deve essere tenuto all’altezza degli occhi, evitate di affaticare la vista o di tenere il pc troppo lontano dall’altezza del viso e la vista sia affaticata eccessivamente.

Posizionate la tastiera del pc davanti al corpo e tenete la parte della tastiera a portata di mano in modo tale sia allineata con il corpo, rilassate le spesse e stendete gli avambracci in modo parallelo sui braccioli della sedia; il mouse deve essere tenuto vicino alla tastiera e, infine, regolare le tapparelle o le persiane in modo tale che la luce non vi abbagli la vista e non si abbiano riflessi sullo schermo del computer.

Durante le ore di studio o di lavoro, fate pause ed alzatevi in piedi, cambiate la postura, eviterete l’affaticamento degli occhi e le articolazioni si muoveranno in modo opportuno e del tutto naturale possibile.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

follicolite
Wellness

Follicolite e peli pubici

22 settembre 2017 di Notizie

La follicolite è un’infezione dei follicoli piliferi spesso dovuta a una depilazione poco delicata, che causa prurito e bruciore. Scopriamone cause e rimedi e vediamo come evitarla.