Sedicenne violentata a Roma: arrestati due uomini COMMENTA  

Sedicenne violentata a Roma: arrestati due uomini COMMENTA  

roma violentata

Nel lussuoso quartiere di Pairoli a Roma una sedicenne è stata violentata da due tunisini

La sera del 17 luglio una sedicenne è stata violentata a Roma, nel grande parco di Villa Ada. Nel prestigioso quartiere di Pairoli, il parco è circondato da Ambasciate e dall’università privata Luiss.

Lì verso le 20 la ragazza è stata presa e violentata da due tunisini a turno. Il fatto è avvenuto in una delle baracche abbandonate abitate da emigrati e senza tetto.

La ragazzina stava aspettando delle sue amiche nei pressi del chiosco “Panamino”, punto di ritrovo per tutti gli abitanti del quartiere. Non è chiaro ancora come i due l’abbiano avvicinata perché la ragazza, in stato confusionale, non ricorda molto dell’accaduto.

Ha raccontato alla polizia solo che i due tunisini l’hanno trascinata nella baracca, immobilizzata e stuprata per 30 minuti. Lei poi è riuscita a liberarsi e a dirigersi fuori dal parco.

L'articolo prosegue subito dopo

Lì ha fortunatamente trovato una macchina della polizia che, vedendola accasciata su un automobile, è arrivata in suo soccorso. Dopo il racconto della giovane le forze dell’ordine si sono dirette sul luogo della violenza e hanno trovato i due sospettati sdraiati che fumavano una sigaretta in tranquillità. Gli uomini sono stati arrestati e accusati di violenza sessuale aggravata. Ora la polizia indagherà per confermare la versione della giovane. La studentessa è stata portata in ospedale e poi raggiunta dai genitori. Roma adesso è allarmata, molti sono stati i casi di violenza su giovani ragazze ultimamente.

Leggi anche

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*