Segreti per l’adozione di un cane COMMENTA  

Segreti per l’adozione di un cane COMMENTA  

Adottare un cane da un rifugio o un centro di recupero è un grosso impegno. A seconda dell’età del vostro amico a Quattro zampe, sarete responsabili del suo benessere per 10-15 anni. Scegliere il cane giusto da adottare può essere travolgente; è difficile sapere da dove cominciare con così tanti cuccioli e cani adulti carini a disposizione. Sapere cosa volete prima di andare al rifugio può aiutarvi a scegliere quello giusto.

Valutare il tipo di cane che volete

Razze di cani diverse hanno caratteristiche, personalità e comportamenti diversi. Anche se è possibile addestrarli ad essere animali leali, sapere che tipo di personalità vorreste che il vostro cane avesse è un ottimo modo per scegliere quello giusto. Ad esempio, se state cercando un cane da guardia che sia indipendente, è più probabile che sceglierete un Doberman pinscher piuttosto che un Chihuahua. Se avete uno stile di vita rilassato, evitate le razze che richiedono molta attività fisica, come l’ Australian cattle dog.  Anche se volete un meticcio, il mix di razze può predire il comportamento del cane.

Leggi anche: Vantaggi di adottare un cane al canile: varietà di scelta


Informazioni fornite dal rifugio

A prescindere dall’età del cane, i rifugi vi diranno tutto ciò che sanno sulla sua storia, ad esempio dove e perché è stato abbandonato, da quanto tempo si trova presso il rifugio e i problemi comportamentali o di salute che sono stati riscontrati. Utilizzate tali informazioni saggiamente. Molti rifugi preferiscono l’adozione all’eutanasia e potrebbero omettere o alterare alcuni dati pur di fare adottare il cane. Allo stesso modo, anche le informazioni fornite dal padrone che ha abbandonato l’animale possono non essere del tutto vere. Comparate le informazioni fornite dal rifugio con il comportamento del cane per facilitare la decisione.

Leggi anche: Vantaggi di adottare un cane al canile: valore educativo


Scegliere il cane giusto

Quando siete al rifugio, centro di recupero o negozio di animali, visionate individualmente più di un cane. È facile farsi abbagliare dalla tenerezza dei cuccioli o di altri cani prima di conoscerne la personalità. Un segreto per l’adozione sta nell’osservare come si comporta il cane con i volontari del rifugio o con gli impiegati del negozio. Fate tintinnare le chiavi dietro al cane per vedere se è iperattivo. Se avete altri animali a casa, contattate il rifugio o il negozio per sapere se potete presentarli al cane al quale siete interessati prima di portarlo a casa.


Portare via il cane dal rifugio

I rifugi possono essere posti spaventosi e rumorosi per i cani. I cani di taglia piccola, quelli maltrattati e quelli facilmente stressabili, una volta a casa, possono comportarsi diversamente da come facevano al rifugio.

L'articolo prosegue subito dopo

Se il cane che state osservando sembra timido o aggressivo, chiedete a un volontario se potete portarlo a fare una passeggiata. Questo lo aiuterà a sfogare l’energia repressa dallo stare chiuso in una gabbia per molto tempo e vi permetterà di vedere se il suo comportamento cambia fuori dal rifugio.

Leggi anche

babbo natale
Guide

Come sopravvivere al pranzo di Natale

Ecco come fare a sopravvivere al pranzo di Natale, nonostante le domande incalzanti dei parenti e le quantità industriali di cibo.   Manca davvero poco alle festività natalizie e in molti si staranno domandando come sopravvivere al pranzo di Natale. Cibo in quantità industriali, domande impertinenti dei parenti, e bambini che piangono e urlano in ogni angolo della casa. Non temete! Questo articolo vi consiglierà come comportarvi per sottrarvi a queste torture. Per prima cosa cercate di evitare le discussioni private a tavola, cercando di cambiare discorso quando uno dei parenti vi incalzerà con domande inopportune. Inoltre è assolutamente vietato Leggi tutto

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*