Sei modi per aumentare la durata della batteria del tuo telefonino Android

Android

Sei modi per aumentare la durata della batteria del tuo telefonino Android

Potenti come sono e con tutte le loro sorprendenti funzionalità, i telefoni android mettono a dura prova le loro batterie, diminuendone drasticamente la durata, e l’ultima cosa che tu vorresti è una batteria esaurita quando devi fare una telefonata.

Quindi, in questo articolo ti mostreremo 6 modi per aumentare la durata della batteria del tuo telefono android.

Cambia le impostazioni del display

E’ il metodo più ovvio, ma diminuire la luminosità del display del tuo android può aumentare enormemente la durata della batteria.

Puoi anche variare l’impostazione dell’intervallo di standby. Prima si spegnerà lo schermo, prima il telefono comincerà a risparmiare la batteria.

Disabilita la funzione WI-FI

A meno che tu non la stia usando, sarà meglio disabilitare la funzione WI-FI, perchè questa potrebbe prosciugare la batteria del tuo android.

Anche se non stai usando la funzione WI-FI, il tuo telefono sta continuamente cercando network wireless a cui connettersi, e per questo consumerà la batteria.

Disabilita il Bluetooth

Come per il WI-FI, a meno che tu non lo stia usando, ad esempio con un auricolare o altro dispositivo, sarà meglio disattivarlo.

Disabilita il GPS

Un’altra funzione da disabilitare quando non la si sta usando.

Questa in maniera particolare, perchè è veramente una mangiabatteria. Quindi, se non ti serve per qualche reagione, sarà meglio che tu la disabiliti.

Rimuovi i widget che non usi

Se nella tua schermata iniziale hai un sacco di widget che sono continuamente in esecuzione, la batteria sarà costantemente consumata. Più ne hai, più la batteria si consumerà rapidamente.

Rimuovi quelli che non usi abitualmente, e vedrai che la batteria del tuo android durerà più a lungo.

Usa task manager

Praticamente ogni telefono android ha un task manager che mostrerà tutte le applicazioni in uso al momento, anche quelle in esecuzione in background di cui non ti rendi conto.

Il task manager può essere usato anche per chiudere le applicazioni in esecuzione, e dovrai farlo spesso per salvare la durata della batteria. Puoi usarlo anche per cancellare e disinstallare vecchie applicazioni che non usi più.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche