Semifinali Euro 2016, calendario completo delle partite

Calcio

Semifinali Euro 2016, calendario completo delle partite

semifinali euro 2016

Con la vittoria di ieri sera della Francia contro l’Islanda si è completato il tabellone delle semifinali Euro 2016: ecco il calendario completo.

Una semifinale che non ci si aspetta, quella fra Portogallo e Galles, e uno dei grandi classici del calcio, la sfida fra la Francia e la Germania.

Quarti di finale Euro 2016: tutti i risultati

Questi i risultati dei quarti di finale di Euro 2016. Due partite su quattro si sono inchiodate sul pari e sono poi state concluse ai calci di rigore. In totale sono stati 15 i gol segnati nei tempi regolamentari (di cui quasi la metà ieri sera nel match fra Islanda e Francia), 0 quelli segnati ai supplementari.

Polonia – Portogallo 1-1 (4-6 dopo i calci di rigore)

Galles – Belgio 3-1

Germania – Italia 1-1 (7-6 dopo i calci di rigore)

Francia – Islanda 5-2

Calendario semifinali Euro 2016

La prima delle due semifinali si giocherà mercoledì 6 luglio alle 21 al Parco Olympique Lyonnais di Lione.

Di fronte ci saranno la grande sorpresa di Euro 2016, il Galles, e il Portogallo. La partita sarà anche una sfida fra Gareth Bale e Cristiano Ronaldo. Solo per una delle due stelle del Real Madrid ci sarà posto in finale. Bale ha finora disputato un ottimo europeo e si presenta in forma migliore. Cristiano Ronaldo, nonostante i due gol segnati all’Ungheria, è rimasto un po’ in ombra. Per lui potrebbe essere il momento di riscattarsi, ma avrà bisogno di tutta la squadra.

La seconda semifinale sarà Francia – Germania, in campo giovedì 7 luglio allo stadio Velodrome di Marsiglia. La Francia ha sbriciolato l’Islanda segnando 5 gol e con un dispendio di energie, soprattutto psicologiche, molto inferiore rispetto a quello cui sono andati incontro i tedeschi, costretti alla faticaccia dei supplementari e allo stress dei rigori dall’Italia di Antonio Conte. L’incontro è quel che si dice una finale anticipata: la Germania campione del mondo vuole il titolo europeo, mentre la Francia pretende altrettanto in quanto padrona di casa.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

Loading...