Seminario sugli scenari, gli attori ed il business model del mercato americano

Attualità

Seminario sugli scenari, gli attori ed il business model del mercato americano

Cuneo – Giovedì 7 febbraio alle ore 15, nella sede di Confindustria Cuneo (corso Dante, 51), l’Unione Industriale della Provincia in collaborazione con Global Export Network organizzano il seminario “Scenari, attori e business model nel mercato Usa”. L’iniziativa ha l’obiettivo di far conoscere le opportunità presenti sul mercato Usa per le aziende italiane, esaminare i requisiti minimi per essere competitivi negli Stati Uniti, individuare i business model idonei per entrare o consolidare la presenza negli Usa e approfondire come gestire le attività negli Usa attraverso il monitoraggio dei costi ed il rispetto delle aspettative iniziali (garanzie sul ritorno degli investimenti). Per informazioni telefonare allo 0171/455455.
Dopo i saluti di benvenuto e l’introduzione ai lavori da parte di Confindustria Cuneo, Oscar Pasquali (Amcham – Camera di Commercio Americana) illustrerà le opportunità del mercato americano e la presenza italiana negli Stati Uniti. A seguire, Carlo Alberto Bertozzi (Management Resources of America) darà alcuni consigli per approcciare strategicamente il mercato Usa, soffermandosi sull’andamento e sulle opportunità delle specialità alimentari italiane negli Usa (come e dove i nostri prodotti possono farcela). Mauro Bandelli (Global Export Network) si soffermerà, invece, sui business model e sull’importanza di una presenza diretta, stabile e continuativa negli Usa per le aziende del settore della meccanica.

Dopo il coffee break, Nicola Walter Palmieri (avvocato iscritto agli Albi degli avvocati di New York e Montreal) farà una panoramica sugli aspetti legali (societario, personale, regolamentare) che bisogna conoscere per poter lavorare negli Stati Uniti. Gli strumenti finanziari a supporto delle imprese esportatrici, invece, saranno spiegati dal Gruppo Sace, mentre Marco Manzini (Senior International executive) porterà la sua testimonianza diretta di gestione sul campo di una filiale Usa. Dopo la chiusura dei lavori avranno luogo gli incontri one-to-one con i relatori per le aziende che ne hanno fatto richiesta.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche