Sempre più fitto l’intrigo intorno a Tevez COMMENTA  

Sempre più fitto l’intrigo intorno a Tevez COMMENTA  

Carlo s Tevez
Carlo s Tevez

L’intrigo che si sta sviluppando intorno a Carlo s Tevez, sembra destinato a riservare molte puntate nei prossimi giorni. Se nella giornata di ieri, le voci di un accordo col Milan erano circolate in maniera insistente, oggi il quadro sembra completamente mutato e l’Apache sembrerebbe in rotta verso Milano, ma sulla sponda nerazzurra.

Se infatti i rossoneri possono godere del consenso dell’attaccante argentino, il viaggio di Branca a Londra, per un incontro con l’amministratore delegato delManchester City, Marwood, sembra aver portato frutti copiosi, nonostante il pessimismo che lo aveva seguito.

Secondo quanto trapela da ambienti vicini alla dirigenza nerazzurra, sembra che Massimo Moratti abbia dato il suo definitivo consenso alla proposta da presentare al Manchester City che sarebbe così strutturata: prestito con obbligo di riscatto fissato a giugno fra 25 e 27 milioni di euro.

Che sarebbe poi la cifra richiesta dai Citizen e che, soprattutto, supererebbe largamente quella del Milan. Manca però quello che è il tassello fondamentale dell’operazione, il consenso di Tevez, per ottenere il quale sarebbe pronta un’offerta di circa 7.5 milioni di euro a stagione per quattro anni.

L'articolo prosegue subito dopo

Naturalmente, a gioire per la piega presa dagli avvenimenti sono sia il Manchester City, che potrebbe monetizzare la cessione di un giocatore ormai in rotta di collisione con il tecnico, Roberto Mancini, sia l’entourage del giocatore, che può imbastire una vera asta intorno al suo assistito al termine della quale potrà spuntare le condizioni migliori per l’argentino, con tanto di lucrose commissioni per l’agente Joorabchian, il quale si starà fregando le mani per la gioia.

Leggi anche

Sport

Come dimagrire con la corsa

Running, running e running: ecco come dimagrire in salute, allena il tuo fisico ad un’attività fisica costante, quotidiana e moderata … i risultati sui “rotolini” di troppo saranno subito evidenti Arriva la bella stagione? Aria Leggi tutto

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*