Sempre presi a pensare? E’ segno di maggior intelligenza

Style

Sempre presi a pensare? E’ segno di maggior intelligenza

Vi accusano da sempre di essere troppo pensierosi e costantemente in apprensione? Non offendetevi e preparatevi alla rivincita: un recente studio condotto Lakehead University nello stato dell’Ontario dimostra che i “ruminatori mentali” sono mediamente più intelligenti di chi vive in pace con se stesso e tiene a bada le proprie emozioni. Perciò, non serve reprimere la propria naturale propensione a pensare troppo per il timore che qualcuno ci additi come noiosi e pesanti.

I ricercatori hanno esaminato 126 giovani che sono stati sottoposti a test di intelligenza e a diversi questionari e prove che ne tracciavano i livelli di ansia, depressione, timidezza e paura. Si tratta di comportamenti che scatenano una iperattivazione delle facoltà cognitive e spesso portano chi ne soffre a provare sentimenti negativi. Dai risultati è emerso che al salire di preoccupazioni, aumentavano anche i livelli e i risultati nei test di intelligenza verbale.

Attenzione, però, a non esagerare non tanto per timore del giudizio altrui ma per se stessi. Pensare troppo e focalizzarsi su scenari negativi a lungo termine fa diminuire le difese immunitarie e ci rende più esposti alle malattie. Perciò, approfittiamo della bella stagione per uscire all’aria aperta e spegnere il cervello o almeno sintonizzarlo sul bello della natura.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

Loading...