Armi da fuoco, Senato Usa boccia le proposte di cambiamento

Esteri

Armi da fuoco, Senato Usa boccia le proposte di cambiamento

armi da fuoco

Il Senato Usa blocca le modifiche alla legislazione sulla detenzione di armi da fuoco. Bocciate 2 proposte dei democratici e 2 dei repubblicani.

Situazione in stallo sulle armi da fuoco negli Usa: in Senato non si arriva al quorum per far proseguire l’iter legislativo.

Democratici e Repubblicani, 4 proposte respinte

Il Senato americano non fa alcun passo in avanti nella revisione della legislazione in materia di detenzione delle armi da fuoco. Ieri sono state respinte due proposte presentate dal Partito Democratico e altrettante presentate invece dal Partito Repubblicano. In nessun caso, al momento della votazione in aula, si è arrivati al raggiungimento del quorum (60 voti favorevoli) necessario per intraprendere l’iter legislativo.

Attesa nelle prossime ore una quinta proposta

Il risultato finale è uno stallo completo, in cui i rappresentanti dei due partiti americani si accusano a vicenda. Alcuni ritenevano che la recente strage di Orlando potesse influenzare le decisioni a Capitol Hill, ma, almeno finora, non è stato così.

Ora è attesa una quinta proposta, sulla quale il Senato sarà chiamato a pronunciarsi nelle prossime ore.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche