Sentenza diritti tv, Berlusconi: obbrobrio

News

Sentenza diritti tv, Berlusconi: obbrobrio

Rabbia e sconcerto di Silvio Berlusconi di fronte alla sentenza di secondo grado che, confermando il verdetto di primo grado, lo condanna a 4 anni di reclusione per la vicenda dei diritti Tv Mediaset. “La sentenza è un obbrobrio” dichiara il Cavaliere, convinto che la magistratura intende eliminare così un avversario politico temibile come lui.

Niccolò Ghedini, avvocato difensore di Berlusconi, è ancora più incisivo nelle affermazioni: “In qualsiasi altro tribunale non avremmo avuto una sentenza di questo tipo se l’imputato non si fosse chiamato Silvio Berlusconi”. Alla notizia della condanna, il leader del Movimento Cinque Stelle, Beppe Grillo, ha affermato ironicamente: “Ora lo faranno Senatore a vita”.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

Loading...