Sequestro lampo di 2 italiani in Thailandia

Esteri

Sequestro lampo di 2 italiani in Thailandia

Sequestro lampo in Thailandia: due poliziotti corrotti hanno accusato due turisti italiani di aver utilizzato un bancomat falso e hanno chiesto loro la somma di 47mila euro per non denunciarli. Con l’aiuto di altri tre complici li hanno rapiti. L’episodio è avvenuto lunedì in Thailandia a Danilo De Vito, 51 anni e Antonio De Muro, 62 anni. I due sono stati portati in una stanza di albergo dalla quale hanno potuto chiamare le famiglie per chiedere il ‘riscatto’. Le famiglie hanno contattato immediatamente l’ambasciata italiana che a sua volta ha allertato le forze dell’ordine. La polizia è riuscita a individuare ed arrestare due dei cinque rapitori, gli altri tre sono fuggiti e sono tutt’ora ricercati. I due italiani sono stati liberati il giorno successivo a quello del rapimento.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche