Serie A: Catania-Roma sospesa per pioggia

Calcio

Serie A: Catania-Roma sospesa per pioggia

Catania-Roma, l’unico anticipo della 18° giornata di Serie A, è stata sospesa per pioggia: questa la decisione dell’arbitro Tagliavento al 18′ della ripresa quando il fischietto ternano ha dovuto constatare l’impraticabilità di ampie zone del terreno del Massimino, inzuppato a causa della pioggia che è scesa copiosa sul capoluogo etneo a partire dal tardo pomeriggio. In verità per tutto il primo tempo il manto erboso aveva retto quasi alla perfezione ma la situazione è degenerata nell’intervallo in coincidenza con l’aumento dell’intensità della pioggia. L’ultima mezz’ora più recupero non verrà disputata domani (le previsioni dicono ancora pioggia) bensì l’8 o il 15 febbraio che sarebbero le prime date libere visto che settimana prossima la Roma dovrà giocare il quarto di finale di Coppa Italia contro la Juventus e che il 31 gennaio è in programma un turno infrasettimanale: tutto dipenderà se la Roma si qualificherà per le semifinali di Coppa, la cui partita di andata è in programma proprio per l’8 febbraio.

Dopo un primo “esperimento” dell’arbitro, che al 60′ aveva effettuato un paio di rimbalzi ottenendo discreti risultati, un paio di mischie al limite dell’area romanista con il pallone impantanato nelle pozzanghere hanno indotto Tagliavento alla sospensione senza altre prove.

La sospensione non è ancora definitiva ma sembra difficile pensare ad una prosecuzione in serata. Il risultato al momento della sospensione era di 1-1 per le reti di Legrottaglie al 25′ e De Rossi al 28′.

E se il primo quarto d’ora della ripresa è stato di fatto un match di pallanuoto senza nessun valore tecnico, nei primi 45′ si era visto un bel calcio in velocità, per volontà del Catania. Montella infatti capisce presto che l’unico modo per mettere in difficoltà la Roma è giocare sopra ritmo e la tattica funziona: pressing altissimo, squadra molto compatta e linea mediana strettissima per inibire le verticalizzazioni di Luis Enrique. Così dopo un avvio-sprint della Roma il resto della prima frazione sarà quasi tutto rossazzurro: Kjaer salva sulla linea su Bergessio poi è Legrottaglie a trovare il vantaggio di testa su punizione di Lodi. La Roma mette fuori la testa tre minuti dopo e trova subito il pari con De Rossi, ancora di testa ed ancora da corner ma i giallorossi tornano subito in apnea rischiando almeno in altre tre occasioni, quasi tutte ispirate dallo scatenato Barrientos.

Due volte la palla buona capita a Bergessio che prima arriva in ritardo sull’assist di Gomez e poi si fa anticipare da Kjaer mentre nel finale Gomez che calcia a giro di pochissimo sul fondo. Poi il diluvio dell’intervallo che ha compromesso la ripresa.

Il tabellino al momento della sospensione:

Catania-Roma sospesa per impraticabilità di campo al 63′ sull’1-1

Marcatori: 25′ Legrottaglie; 28′ De Rossi

Catania: Campagnolo; Potenza, Spolli, Legrottaglie, P. Alvarez; Izco, Almiron, Lodi; Barrientos, Bergessio, Gomez. (Kosicky, Bellusci, Llama, Delvecchio, Ricchiuti, Catellani, Lopez). All.: V. Montella.

Roma: Stekelenburg; Rosi, Kjaer, Juan, Taddei; F. Simplicio, De Rossi (55′ Gago), Pjanic; Totti (58′ Borini); Bojan, Lamela. (Lobont, Heinze, Josè Angel, Gago, L. Greco, Perrotta, Borini). All.: Luis Enrique.

Arbitro: Tagliavento (Terni)

Ammoniti: Simplicio, Spolli, Potenza e Bergessio.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche