Serie A: gli arbitri della 26° giornata

Calcio

Serie A: gli arbitri della 26° giornata

Da settimane ormai le designazioni arbitrali sono uno dei momenti più attesi della settimana calcistica: non un bel segno, sicuramente, che ci distingue dalla maggioranza degli altri campionati europei proprio nella stagione in cui il calcio italiano sta provando a tornare grande nelle Coppe. Ma dopo Milan-Juventus il lavoro del designatore Braschi è stato ancora più duro: messo a riposo Tagliavento, pur senza gravi colpe specifiche nella partitissima, spicca anche l’assenza di Rizzoli e Rocchi. Rimangono così due gli arbitri di esperienza consolidata cui affidare le partite-clou della 26° giornata: ecco quindi Bergonzi per il derby capitolino e Orsato per Palermo-Milan.

Due i precedenti stagionali per i rossoneri con il fischietto scledense: una vittoria, a Cagliari, e la sconfitta nel derby. Non un bel viatico in vista della trasferta su un campo dove il Milan non vince da sei anni ma i precedenti complessivi con Orsato spingono Galliani all’ottimismo: cinque vittorie su dieci partite e due soli ko.

Per la sfida interna della Juve contro il Catania designato invece il mantovano Gervasoni, alla seconda stagionale con i bianconeri dopo il 2-0 interno al Novara ma in totale i precedenti sorridono ai bianconeri che con l’arbitro lombardo hanno vinto sette volte su otto, con un pareggio. Si tratta di un fischietto ormai di discreta esperienza ma non ancora in grado di fare il definitivo salto di qualità. La speranza, di tutti, è che non incorra in una giornata storta.

Partite ed arbitri:

Bologna-Novara: Tommasi (Bassano del Grappa)
Fiorentina-Cesena: Guida (Torre Annunziata)
Inter-Catania (ore 20.45): Celi (Campobasso)
Juventus-Chievo (sabato, ore 20.45): Gervasoni (Mantova)
Lecce-Genoa: Russo (Nola)
Palermo-Milan (sabato, ore 18): Orsato (Schio)
Parma-Napoli (ore 12.30): Valeri (Roma)
Roma-Lazio: Bergonzi (Genova)
Siena-Cagliari: Doveri (Roma)
Udinese-Atalanta: Giannoccaro (Lecce)

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche